• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Formazione per i Dipendenti

 formazione

Regione

FSE - Avviso Formazione Continua: finanzia voucher formativi aziendali per la partecipazione a corsi finalizzati a qualificare e aggiornare le competenze professionali dei lavoratori e degli imprenditori.

Le imprese possono individuare, per ciascun lavoratore, uno o più corsi fino al completo utilizzo dell’importo massimo per destinatario di € 2.000,00 annui.
Nell’ambito del medesimo voucher ogni impresa può presentare richiesta di formazione per uno o più lavoratori, fino al completo utilizzo dell’importo massimo per impresa di € 50.000,00.

L'impresa sostiene il costo del corso e, a seguito della presentazione della fattura quietanzata emessa dalla struttura formativa, riceve dalla Regione il rimborso entro 60 gg.

Destinatari:

  • lavoratrici e lavoratori di imprese private (compresi i dirigenti, i collaboratori a progetto e i soci-lavoratori di cooperative);
  • titolari e socie/soci di imprese di qualsiasi dimensione iscritte alla Camera di Commercio;
  • collaboratori o coadiuvanti dell’imprenditore (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo) che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell’impresa familiare (di cui all’art. 230-bis del Codice Civile);
  • coadiuvanti delle imprese commerciali e soci lavoratori di imprese
  • lavoratori autonomi e liberi professionisti

Sono esclusi:

  • i lavoratori con contratto di lavoro intermittente;
  • i lavoratori con contratto di somministrazione;
  • gli amministratori e i consiglieri dei Consigli di Amministrazione che non siano ricompresi in una delle tipologie indicate tra le ammesse
  • gli apprendisti

Possono essere scelti i corsi presenti nel Catalogo Regionale, per comodità potete consultare qui il Catalogo della nostra struttura formativa.

L'Avviso prevede la richiesta di voucher formativi da parte delle imprese, fino ad esaurimento delle risorse disponibili

 FSE - Avviso Formazione Continua 2020

Per informazioni
Direzione Risorse Umane,
Formazione e Studi
 02 7750 677
 formazione@unione.milano.it

Provincia di Milano

Non ci sono attualmente finanziamenti

Provincia di Monza

Non ci sono attualmente finanziamenti

Enti Bilaterali

EBiTer Milano - Ente bilaterale per lo sviluppo dell'occupazione delle professionalità e della tutela sociale nel settore Terziario della Provincia di Milano
EbrL - Ente bilaterale regionale lombardo delle agenzie di viaggi e ricettive all’aria aperta
EBT - Ente bilaterale territoriale comparto alberghi Milano e provincia
EBTpe - Ente bilaterale territoriale settore pubblici esercizi della provincia di Milano

Cosa finanziano:
La formazione rientra nell’ambito dei servizi previsti dagli specifici Statuti costitutivi degli Enti.
In particolare gli Enti Bilaterali promuovono e finanziano iniziative di formazione e qualificazione articolate in corsi monoaziendali o interaziendali rivolti ai lavoratori dipendenti di imprese in regola con i versamenti 
Periodicamente gli Enti Bilaterali stanziano risorse per la formazione, affidando agli Enti indicati dalle Parti Sociali la realizzazione degli interventi.

Destinatari delle iniziative EBiTer Milano: dipendenti di imprese che applicano il CCNL del Terziario, Distribuzione e Servizi, in regola con i versamenti della quota contributiva pari allo 0,15% delle retribuzioni (di cui 0,10% a carico del datore di lavoro e 0,05% a carico del lavoratore) mediante modello F24 – Codice EBCM.
Destinatari delle iniziative EbrL, EBT, EBTpe: dipendenti di imprese che applicano il CCNL del Turismo, in regola con i versamenti della quota contributiva pari allo 0,40% delle retribuzioni (posta a carico del datore di lavoro e del lavoratore in ugual misura) mediante modello F24 – Codice EBTU.

I NOSTRI CORSI A CATALOGO FINANZIATI DA EBITER MILANO

I NOSTRI CORSI A CATALOGO FINANZIATI DA EBTpe

I NOSTRI CORSI A CATALOGO FINANZIATI DA EBT Alberghi

Per informazioni
Direzione Risorse Umane,
Formazione e Studi
 02 7750 677
 formazione@unione.milano.it

Fondo Interprofessionale For.Te.

For.Te, Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua per le imprese del terziario

Modalità di adesione: l’adesione a For.Te. è gratuita, non comporta ulteriori  costi né per l’azienda né per i lavoratori.  Basta indicare nella denuncia UNIEMENS il codice di adesione “FITE” nella sezione “Posizione Contributiva, Denuncia Aziendale, Fondo Interprofessionale, Adesione” e a seguire scrivere il numero dei dipendenti (quadri, impiegati e operai) interessati dall’obbligo contributivo. Per le Aziende provenienti da altri Fondi è necessario indicare prima il codice di revoca “REVO” e poi il codice di adesione “FITE” sul modello INPS.

In questo modo viene trasferita dall’INPS al Fondo la quota già prevista, pari allo 0,30% della retribuzione lorda di ogni dipendente.

For.Te ha un’offerta molto articolata e prevede cinque linee di finanziamento:

AVVISI DI SISTEMA, a cadenza annuale con finestre trimestrali o quadrimestrali per attività formative connesse a fabbisogni aziendali, territoriali, settoriali nazionali.
Destinatarie le aziende non titolari di Conti Individuali Aziendali e Conti di Gruppo.
Prossime scadenze:
Avviso 1/19 LST - 30/09/2020 e 10/02/2021
Avviso 3/19 CTS - 30/09/2020 e 23/02/2021
Avviso 5/19 ASE - 10/12/2020 e 16/06/2021
 Avviso 1/19_LST
 Avviso 3/19_CTS
 Avviso 5/19_ASE  

PROGETTI SPECIALI, a cadenza annuale, per un numero massimo di due.
Prossime scadenze:
Avviso 2/19 Innovazione - 29/01/2021 e 12/05/2021
Avviso 4/19 Socio sanitario - 15/10/2020
Avviso 6/19 Sviluppo sostenibile - 15/07/2021

 Avviso 2/19_Innovazione
 Avviso 4/19_Socio sanitario
 Avviso 6/19_Sviluppo sostenibile

VOUCHER, a cadenza annuale con finestre bimestrali o trimestrali, per la formazione individuale a catalogo, con uno stanziamento dedicato per le aziende da 1 a 249 dipendenti. Le aziende da 250 dipendenti in su possono accedere al catalogo utilizzando le risorse accantonate nel CIA individuale o di Gruppo.
Prossima scadenza:

CIA - CONTO INDIVIDUALE AZIENDALE o di GRUPPO, vi accedono le aziende da 150 a 249 dipendenti su base volontaria e obbligatoriamente da 250 dipendenti in su. I Piani possono essere presentati in qualsiasi momento.

Dal 2004 Confcommercio Milano e Confcommercio Lombardia presentano e attuano, in sinergia con CAPAC e Scuola Superiore CTSP, Piani settoriali e territoriali, cioè Piani che prevedono interventi formativi rivolti a più imprese, dello stesso settore e/o dello stesso territorio. La Direzione Risorse Umane, Formazione e Studi è a disposizione delle Imprese associate per maggiori informazioni relative alla partecipazione a questi Piani.

Direzione Risorse Umane,
Formazione e Studi
 02 7750 677
 formazione@unione.milano.it


 
Richieste e segnalazioni