• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

LA VALUTAZIONE DEI TITOLI NON IMMOBILIZZATI: ASPETTI CONTABILI

Chiarimenti

 

È stata introdotta una deroga ai criteri di valutazione dei titoli iscritti in bilancio nell’attivo circolante che consente ai soggetti, che redigono il bilancio secondo le disposizioni del codice civile, di valutare i titoli non destinati a permanere durevolmente nel loro patrimonio in base al loro valore di iscrizione, così come risultante dall'ultimo bilancio annuale regolarmente approvato, anziché al minor valore di realizzo desumibile dall'andamento del mercato, fatta eccezione per le perdite di carattere durevole.


Scarica circ n. 14

  02 7750303
  02 7752303
  tributario@unione.milano.it

15/05/19
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni