• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Milano, sgombero delle palazzine dell’ex Macello ed ex Avicunicolo

A Milano sgombero delle palazzine Liberty di viale Molise nell'area dell'ex Macello ed ex Avicunicolo in via Lombroso (occupate abusivamente).  Sono intervenuti Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale coordinati dalla Questura. Messi in sicurezza immediata – segnala il Comune - gli accessi all'area per evitare future occupazioni

Questa operazione è il risultato del coordinamento fra gli assessori Pierfrancesco Maran (Casa), Giancarlo Tancredi (Rigenerazione Urbana), Marco Granelli (Sicurezza), Lamberto Bertolè (Welfare) e il Municipio 4.
"Con oggi abbiamo posto fine a una situazione di degrado e restituito tranquillità al quartiere – ha dichiarato l'assessore alla Sicurezza Marco Granelli-. Lo sgombero, la pulizia e la messa in sicurezza ci consentono di iniziare il percorso di riqualificazione".
Contestualmente il Nucleo di Intervento Rapido - Nuir e la Direzione dei Lavori Pubblici proseguono il lavoro, già avviato tra il 6 e l'11 novembre, con alcuni interventi  di messa in sicurezza. La pulizia e lo sgombero delle masserizie e dei giacigli è effettuato da Amsa e durerà 45 giorni.

La Protezione civile installerà alcune torri faro per assicurare l'illuminazione. L'operatore Redo, vincitore del concorso Reiventing cities, e Sogemi garantiranno la sorveglianza. Prevista nei primi giorni di sgombero la presenza di Polizia locale e Forze dell'ordine per un presidio

Foto

18/11/21
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia

 
Richieste e segnalazioni