• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Milano, riprendono i lavori in via Borgogna per la costruzione del parcheggio interrato

Riprendono i lavori per la costruzione del parcheggio interrato in via Borgogna a Milano. Il parcheggio – spiega la nota del Comune - prevede quattro piani interrati con una capienza di 236 posti auto privati, 89 pubblici e 23 moto.

La durata dei lavori è di 27 mesi con termine previsto nel luglio 2023 (in superficie prima in contemporanea con la fine dei lavori della M4).

La sistemazione superficiale è stata integrata con la riqualificazione che seguirà la chiusura dei cantieri per la costruzione della M4 progettata lungo l'asse piazza San Babila-corso Europa-largo Augusto e prevede, in via Borgogna, il parcheggio dei taxi e un doppio senso di marcia fino a largo Toscanini e la possibilità di accesso a corso Europa solo per trasporto pubblico e taxi.

Il cantiere occuperà, in una prima fase, circa metà di via Borgogna verso nord lungo tutta la sua lunghezza, da largo Toscanini a via Visconti di Modrone. Successivamente una seconda metà, lato sud. Sono previste cesate di cantiere anche trasparenti per dare visibilità tra i due lati della strada e l’apposizione di rendering esplicativi sul progetto in corso di realizzazione.

La viabilità durante le fasi di cantiere sarà sempre mantenuta nella direzione verso via Visconti di Modrone e nelle intersezioni con via Cino del Duca e via Ronchetti (così com'è già oggi). Sarà anche mantenuta una parte della sosta per garantire stalli invalidi e carico e scarico delle merci, mentre saranno recuperati alcuni stalli residenti in via Durini

 

Scarica il progetto

Scarica il rendering

Comunicato stampa del Comune di Milano

01/04/21
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni