• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Milano, bando “Prossima Impresa” per le periferie

Domande dal 17 settembre fino al 19 novembre

Incentivi per aprire attività imprenditoriali su strada ma anche per sostenere quelle esistenti nelle periferie milanesi: è il bando “Prossima Impresa”, approvato dalla Giunta comunale milanese. Il bando “Prossima Impresa” – domande dal 17 settembre fino alle ore 12 del 19 novembre - è realizzato insieme alla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Le risorse messe a disposizione per la realizzazione del bando “Prossima Impresa” derivano da fondi ministeriali erogati grazie alla legge 266/97 che sostengono le imprese collocate in ambiti urbani caratterizzati da particolare degrado socioeconomico. Si tratta di circa 1,6 milioni di euro: oltre un milione è destinato a finanziare nuove imprese e 500mila va a quelle già costituite (imprese che abbiano almeno una vetrina su strada). Entrambe le misure prevedono: un finanziamento a tasso agevolato pari a 0,5 punti percentuali, nel limite massimo del 25% della spesa complessiva ammessa fino ad un massimo di 25.000 euro; un contributo a fondo perduto, nel limite massimo del 25% della spesa complessiva ammessa e fino ad un massimo di 25.000 euro. Il valore complessivo dell’agevolazione non potrà superare il limite massimo del 50% della spesa complessiva ammessa e fino ad un massimo di 50.000 euro.

Sono esclusi i progetti che riguardano, anche parzialmente, la vendita di bevande alcoliche o superalcoliche in orari notturni (diversi da bar o pub); armi, munizioni esplosivi, fuochi di artificio; articoli e/o servizi per adulti a sfondo erotico; centri massaggi; giochi d’azzardo o scommesse in qualunque forma e slot machine; acquisto oro; money transfer (oltre a costruzioni automobilistiche e navali, fibre sintetiche, pesca, trasporto e siderurgia).

Saranno invece valutati positivamente i progetti che contribuiscono alla riqualificazione urbana attraverso il recupero di spazi abbandonati, il presidio di vie poco popolate da attività commerciali, oltre alla creazione di opportunità di lavoro per gli abitanti della zona. Previste premialità aggiuntive anche per i progetti proposti da donne.

I quartieri interessati al bando “Prossima Impresa” sono: Adriano, Baggio, Barona, Bovisa, Bruzzano-Comasina, Cagnola - Villapizzone, Calvairate, Corvetto, Crescenzago, GiambellinoLorenteggio, Gratosoglio, Greco, Lambrate-Ortica, Niguarda-Cà Granda, Olmi-Muggiano, Ponte Lambro, Quarto Oggiaro, Quinto Romano, San Siro, Spaventa, Stadera, Taliedo-Morsenchio, Vialba-Certosa, Vigentino - Chiaravalle-Quinto Sole.

Scarica il bando

Confcommercio Milano sul bando Prossima Impresa

05/09/19
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia