• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

OLIMPIADI MILANO - CORTINA 2026

Livigno: nuovo parcheggio al Mottolino e gallerie paravalanghe per il Passo Forcola

Regione Lombardia e Comune di Livigno sottoscrivono due convenzioni per la realizzazione di opere funzionali alle Olimpiadi di Milano Cortina 2026

Due convenzioni per la realizzazione di interventi funzionale alle Olimpiadi di Milano Cortina 2026, una per un parcheggio interrato in prossimità dell’impianto di risalita Mottolino e una per tre tratti di gallerie paravalanghe per la messa in sicurezza del Passo della Forcola. Questo è quello che la Regione Lombardia e il Comune di Livigno hanno sottoscritto nei giorni scorsi come parte del percorso che porterà il nostro Paese a ospitare i giochi olimpici invernali del 2026.

Regione Lombardia si impegna a finanziare la progettazione e la realizzazione di un’autorimessa interrata in prossimità dell’impianto di risalita Mottolino con un importo complessivo di 19.090.000 euro. Il progetto comprende inoltre l’adeguamento della viabilità e dei collegamenti, la sistemazione ambientale, interventi del verde e l’adeguamento delle piste da sci e dei corsi d’acqua. I lavori verranno consegnati all’azienda appaltatrice ad agosto 2022 e il termine per il completamento delle opere è per la fine del 2024. Regione Lombardia finanzierà poi con 910.000 il miglioramento della sicurezza dell’autorimessa e il completamento strutturale delle aree necessarie allo svolgimento delle gare per le Olimpiadi del 2026.

Il secondo progetto prevede la realizzazione di tre tratti di gallerie paravalanghe lungo la strada comunale per il Passo Forcola che Regione Lombardia finanzierà con 13 milioni di euro. Il termine per l’ultimazione delle opere è ottobre 2024.

Secondo Massimo Sertori, assessore agli Enti locali e Montagna di Regione Lombardia, “si tratta di due interventi funzionali allo svolgimento delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina e Valtellina 2026 e per i quali con la sottoscrizione delle relative convenzioni, andiamo ad assegnare le risorse al Comune di Livigno. Gli effetti e i benefici di queste opere pubbliche resteranno anche dopo l'evento. In tutte le fasi progettuali – prosegue l’assessore - lavoreremo in stretta sinergia, ricorrendo anche a strumenti di semplificazione e snellimento dei procedimenti per assicurare il rispetto rigoroso dei tempi previsti”.

“L'impegno di Regione Lombardia - afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi - è considerevole e permette di realizzare opere attese che andranno a migliorare e rendere più attrattivo il territorio, certamente in chiave Olimpiadi invernali ma non solo. Sottoscrivere le convenzioni non è solo un passo formale ma sostanziale nella direzione giusta”.

Il sottosegretario con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi Antonio Rossi commenta: “Queste opere contribuiranno al successo dei Giochi invernali di Milano-Cortina. Porteranno, inoltre, grandi benefici al quotidiano delle popolazioni locali. Anche per questo Regione sta procedendo nel finanziare i lavori di sua competenza previsti dal Piano Lombardia, con l'obiettivo di terminarne il maggior numero possibile con un largo anticipo rispetto all'inizio dei Giochi”.

08/06/21
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia

 
Richieste e segnalazioni