• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli su "Il Sole 24 Ore": commercio, bar e turismo in affanno, l'energia costa il doppio che in Francia

Cresce il divario competitivo per le imprese italiane: quasi 100 mila euro di spese in più per un albergo di medie dimensioni per i soli costi delle bollette

Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, intervistato da "Il Sole 24 Ore": "Nonostante gli interventi del governo per l'energia elettrica, l'Italia continua ad avere prezzi più alti dei nostri competitor europei: rispetto alla Francia è più del doppio, perché lì si è deciso di applicare un freno all'aumento delle tariffe. Lo stesso è accaduto in Spagna e in Germania". "...le imprese italiane del terziario risultano pesantemente svantaggiate, con differenze sulla spesa annuale dell'ordine di quasi 100 mila euro per un albergo di medie dimensioni, il 27% in più della Francia, situazione che si verifica anche per tutte le altre attività commerciali. Vi è da chiedersi come le nostre imprese del turismo possano competere con la Francia che rimane la prima destinazione per arrivi nel mondo. Anche rispetto a Spagna e Germania in Italia si pagano bollette più salate fra il 30 e l'80%". 

Leggi l'intervista

 

 

 

 

 

 

 

 

18/01/23
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni