• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Fino al 30 giugno Photofestival: 177 mostre e oltre 120 sedi

In Confcommercio Milano (Palazzo Castiglioni) inaugurate tre mostre. In giugno le altre esposizioni a Palazzo Castiglioni e le mostre a Palazzo Bovara (Circolo del Commercio)

Fino al 30 giugno Milano e Città Metropolitana ospitano la 14ª edizione di Photofestival, la più importante rassegna dedicata alla fotografia d’autore con il coinvolgimento delle principali gallerie d’arte e musei, ma anche di molti spazi espositivi non istituzionali, attraverso un articolato circuito di mostre affiancate da un significativo calendario di eventi.

Promosso e organizzato da AIF, Associazione Italiana Foto & Digital Imaging - in collaborazione con Confcommercio Milano - Photofestival 2019 è patrocinato da Comune di Milano e Regione Lombardia, sostenuto da Fondazione Cariplo e si avvale del supporto delle singole aziende associate ad AIFoto oltre che dello sponsor Gruppo Cimbali.

Il percorso di Photofestival - l’edizione 2019 ha preso il via il 17 aprile ed è intitolata “Immagini. Progetti. Futuro” - attraversa capillarmente tutta Milano dal centro alle periferie e all’hinterland, in una rete diffusa di sedi - oltre 120 - che include gallerie storiche e di recente apertura, musei, show-room, spazi espositivi pubblici e privati e che ha un punto di forza nelle biblioteche e nei “Palazzi della Fotografia” di Confcommercio Milano (la sede di Palazzo Castiglioni e il Circolo del Commercio di Palazzo Bovara – vedi sotto il programma delle mostre). Novità di questa edizione è la collaborazione con Pavia dove è previsto un vero e proprio festival aggiunto con 15 mostre fotografiche.

Photofestival è frutto dello sforzo collettivo di autori, galleristi e operatori culturali che lavorano per diffondere la cultura dell’immagine. Il programma espositivo della manifestazione quest’anno può contare su 177 mostre. Confermata la formula dell’evento che, sotto la direzione artistica di Roberto Mutti, prevede, da una parte, la raccolta delle proposte dei galleristi e degli operatori che aderiscono al circuito, dall’altra la promozione e l’organizzazione in prima persona di una serie di iniziative, con un’offerta quasi interamente gratuita che accosta artisti affermati, fotografi professionisti ed autori emergenti.

Tra i grandi nomi presenti: Don McCullin, Fosco Maraini, Gian Paolo Barbieri, Oliviero Toscani, Gian Butturini, Bob Krieger, Vincenzo Castella, Giuliana Traverso, Christopher Broadbent. Un autore al quale Photofestival guarda con attenzione è Trevor Cole, che espone per la prima volta in Italia. Per il programma completo delle mostre: http://www.milanophotofestival.it/mostre/.

Nell’anno in cui Milano celebra i 500 anni dalla morte di Leonardo e ospita la XXII Esposizione

Internazionale della Triennale, l’edizione 2019 di Photofestival rende omaggio al tema del design e attorno ad esso ruota parte della proposta fotografica della rassegna. In primo piano il progetto “Volti di Design al SaloneSatelllite” con il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Italiano di Fotografia e del Corso di fotografia e video di scena dell’Accademia Teatro alla Scala in un reportage dedicato ai protagonisti del mondo del design under 35 (nel corso del Salone del Mobile) con una mostra fotografica finale esposta a giugno nell’ambito di Photofestival.

Tra gli altri temi in programma: Milano (con 20 mostre), i reportage a sfondo sociale (le armi, i nuovi poveri, il femminismo), il cambiamento climatico, il collezionismo, le tecniche fotografiche.

L’impegno di Photofestival 2019 è rivolto ad ampliare e diversificare la propria offerta, affiancando al programma espositivo una serie di attività formative, di intrattenimento e di coinvolgimento pensate per garantire una facilità di contatto anche per le nuove generazioni, oltre che per i nuovi appassionati di fotografia.

Il calendario degli eventi include workshop dedicati ai ragazzi, ai bambini e alle famiglie, workshop per fotoamatori evoluti, incontri, presentazioni di libri e letture portfolio. Per il programma completo degli eventi: http://www.milanophotofestival.it/eventi/.

Il programma di Photofestival contribuisce ancora una volta a valorizzare la Milano PhotoWeek (3ª edizione, 3-9 giugno), l’iniziativa promossa dal Comune di Milano con l’obiettivo di avvicinare il pubblico al mondo della fotografia. Il catalogo cartaceo di Photofestival, stampato in 13.000 copie in versione bilingue italiano/ inglese, viene distribuito come di consueto gratuitamente negli spazi espositivi e nei luoghi più importanti della diffusione culturale milanese.

 

Photofestival: le mostre in Confcommercio Milano

PALAZZO CASTIGLIONI (corso Venezia 47)

Fabiano Ventura

“Calendario Epson 2019. Testimoni del tempo/Epson”

(in collaborazione con Epson)

15 aprile - 3 maggio

 

Catilina Sherman

“Mani artigiane”

15 aprile – 3 maggio

catilina.sherman@gmail.com

 

Augusto Cantamessa

“f8/1:200”

(a cura di Bruna Genovesio e Patrik Losano)

15 aprile – 3 maggio

 

Alessandra Battaggi

“Memoria e Memorie”

3-17 giugno

www.alessandrabattaggi.it

abattaggi@hotmail.com

 

Gigi Gatti

“Fotografando l’arte”

(a cura di Roberto Mutti)

3-17 giugno

 

Giuliana Traverso

“L’eclettismo come stile”

(a cura di Fondazione 3M)

 

Daniele Barraco e Giorgio Galimberti

“Milano, la città che sale”

3-17 giugno

 

Orari mostre a Palazzo Castiglioni (corso Venezia 47): lunedì-venerdì 8.30-18.

 

PALAZZO BOVARA  (corso Venezia 51)

 

AA.VV. non professionisti e Mattia Zoppellaro

“Percorso sperimentale di inclusione”

(Ideazione della Fondazione Monserrate, a cura di Matteo Castelli)

4/13 giugno

 

www.monserrate.org

pro.sviluppo@monserrate.it

 

Orari mostre a Palazzo Bovara (corso Venezia 51): lunedì-venerdì 9.30-17.30

 

 

 

 

11/04/19
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia