• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Dal 15 ottobre Green Pass nei luoghi di lavoro

Green Pass nei luoghi di lavoro: le FAQ del Governo

Dpcm Green Pass 12 ottobre

Da venerdì 15 ottobre è obbligatorio possedere la certificazione verde – Green Pass - per l’accesso nei luoghi di lavoro (come previsto dal decreto legge 127/2021).

Il provvedimento riguarda tutti coloro che svolgono, a qualsiasi titolo, un’attività lavorativa, di formazione o di volontariato, anche sulla base di contratti esterni, ed ha la finalità – anti-Covid - di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro.

Il decreto responsabilizza il lavoratore e il datore di lavoro, prevedendo per ognuno obblighi specifici e relative sanzioni.

In particolare: i datori di lavoro devono predisporre entro il 15 ottobre le modalità operative, da portare a conoscenza dei lavoratori, per l’organizzazione delle verifiche e l’individuazione dei soggetti incaricati al controllo della regolarità del green pass.

Il decreto legge 8 ottobre 2021, n. 139 cosiddetto “decreto capienze”, all’articolo 3, ha introdotto un’importante disposizione per agevolare la programmazione del lavoro nelle imprese, prevedendo che, in caso di richiesta da parte del datore di lavoro, derivante da specifiche esigenze organizzative volte a garantire l’efficace programmazione del lavoro, i lavoratori sono tenuti a rendere la comunicazione di non essere in possesso della certificazione verde COVID-19 con un preavviso necessario a soddisfare le esigenze organizzative.

Per informazioni e supporto rivolgersi alla propria associazione.

11/10/21
Categoria: Area media

Tipologia: Dalle associazioni

 
Richieste e segnalazioni