• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Covid - Fino al 15 gennaio 2022 è in vigore il super Green pass

 

Dal 6 dicembre fino al 15 gennaio 2022 è in vigore il Green pass “rafforzato” (super Green pass), certificazione che viene rilasciata soltanto a chi è vaccinato o guarito dal Covid-19.  Qui il decreto legge.

Il super Green pass - qui le faq del Governo - ha una validità di 9 mesi dall’ultima somministrazione. (Non si tratta di un nuovo certificato da scaricare: il green pass di cui vaccinati e guariti già dispongono vale in automatico, dal 6 dicembre, come super Green pass).

L’introduzione del super Green pass comporta una differenziazione tra regole che valgono per chi è vaccinato o guarito e chi, invece, non è vaccinato contro il Covid (e può continuare a ottenere il green pass «base» con un tampone negativo: valido 72 ore, se molecolare, o 48 ore, se antigenico).

E' stata aggiornata l’
applicazione di controllo C-19, che consente di capire se chi presenta un green pass lo ha in virtù di un tampone («green pass base») o, al contrario, di un vaccino o di un’avvenuta guarigione («super green pass»). 

 

Solo chi avrà il super Green pass – anche in zona arancione - potrà accedere a cinema, teatri, ristoranti al chiuso, stadi, ecc. e potrà muoversi senza limitazioni tra comuni e regioni diverse. In zona arancione, senza il super Green pass, non si può ad esempio consumare al bancone del bar o accedere nei commerciali nei giorni festivi e prefestivi.

 

I limiti scattano per tutti (vaccinati e non) scattano solo in zona rossa dove gli spostamenti sono consentiti per i motivi d’urgenza (salute, lavoro) e restano aperti solo gli esercizi essenziali.

 

COSA SI PUO' FARE: TUTTE LE INDICAZIONI

 

 

 

 

06/12/21
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni