• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

INTERVISTA AL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO

Carlo Sangalli al QN (Nazione, Resto del Carlino, Giorno): "Ora subito un intervento per detassare l'energia"

"Per le imprese una bolletta di 24 miliardi. E' più del doppio dello scorso anno. Servono nuovi strumenti di garanzia"

Carlo Sangalli su QN (La Nazione, Il Resto del Carlino, Il Giorno): «II governo si avvia verso la sua conclusione, anche se certamente fino all'ultimo giorno il premier Draghi manterrà il profilo di responsabilità e autorevolezza al quale ci ha abituati. A lui e all'esecutivo che verrà chiediamo un deciso contrasto al caro-energia e all'inflazione. In modo particolare attraverso misure di riduzione dell'Iva a partire dai beni di largo e generale consumo...Occorre intervenire con maggiore efficacia per contrastare il caro-energia. Nel 2022, le imprese del terziario pagheranno una bolletta di 24 miliardi, più del doppio rispetto al 2021. Come accaduto per l'emergenza Covid serve più Europa, sia per far fronte alle ripercussioni della crisi energetica, sia per rivedere le regole di formazione del prezzo dell'elettricità, anche introducendo un tetto al prezzo del gas. Sul piano nazionale, bene la diversificazione delle fonti del nostro approvvigionamento energetico». 

Leggi l'intervista

 

26/07/22
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni