• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

INTERVISTA AL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO SU IL GIORNALE

Carlo Sangalli: "Il ritorno delle zone rosse e arancioni è la conferma del più chiusure"

Carlo Sangalli su Il Giornale: il ritorno alle zone rosse ed arancioni "E' la conferma del 'più chiusure' con i suoi ormai insostenibili costi economici e sociali. Dopo il crollo dei consumi nel 2020 di quasi 130 miliardi, ancora tante, troppe imprese del commercio, del turismo, dei servizi ma anche le attività professionali sono a rischio chiusura. Serve un deciso cambio di passo che preveda anche una rapida e graduale riapertura delle attività, in piena sicurezza con i protocolli già esistenti. E quello che ci aspettiamo dal governo Draghi". "Ma serve anche prorogare la moratoria sui prestiti bancari e allungare i tempi di rimborso a non meno di 15 anni". Dal presidente di Confcommercio il richiamo alla moratoria fiscale (come la tassa rifiuti: "vanno esentate dal pagamento della Tari tutte quelle imprese che, anche nel 2021, saranno costrette a chiusure dell'attività o a riduzioni d'orario...".

Leggi l'intervista

 

Sangalli_Giornale_6_Aprile_21_300

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

06/04/21
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni