• Facebook
  • Instagram
  • LinkedIn
  • YouTube
  • Twitter

A Milano 11esima edizione del Premio Giorgio Ambrosoli, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il sostegno di Confcommercio

Assegnati riconoscimenti a 15 “esempi invisibili” di esponenti delle forze dell’ordine, delle imprese, delle professioni, del terzo settore, dei media, della magistratura, delle pubbliche amministrazioni, della scuola e delle istituzioni religiose, che hanno tutelato la legge in condizioni di pressioni, pericolo e intimidazioni

Si è tenuta a Milano al Piccolo Teatro - Teatro d’Europa la cerimonia di consegna dei riconoscimenti della undicesima edizione del Premio Giorgio Ambrosoli, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio di Regione Lombardia, del Comune di Milano, della Città Metropolitana di Milano, della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e con il sostegno di Confcommercio – Imprese per l’Italia.

Il Premio Giorgio Ambrosoli contribuisce alla promozione della cultura dell’applicazione della legge attraverso l’identificazione e promozione di “esempi invisibili”, persone che nell’ambito della loro attività professionale si siano contraddistinte per la tutela dello stato di diritto tramite la pratica dell'integrità, della responsabilità e della professionalità, pur in condizioni avverse a causa di "contesti ambientali" di pericolo o di improprie pressioni contro la legge durante il loro operato. Sono stati consegnati 15 riconoscimenti.

Patrizia Di Dio, vicepresidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia con incarico per la Legalità e la Sicurezza ha affermato “Il nostro sostegno di lunga data dal 2012 a questo Premio testimonia l’impegno effettivo di Confcommercio per la legalità e la sicurezza che sono prerequisiti fondamentali per l’economia e lo sviluppo. L’iniziativa valorizza azioni concrete e modelli positivi ispirati ai principi dell’integrità, dell’etica e della responsabilità che rafforzano il tessuto sociale e lo stato di diritto.”

L’undicesima edizione ha assegnato 5 Premi, 7 Menzioni Speciali e 3 Riconoscimenti all’Impegno Civile. 

Premi Giorgio Ambrosoli

Sacrario Vittime della Polizia di Stato, Don Giuseppe Peppe Diana, Don Antonio Coluccia, Tiziana Ronzio, Bruno e Carla Caccia

Menzioni Giorgio Ambrosoli

Imprenditore Guglielmo e Associazione Tazzina della Legalità, Lucia Aielli, Federica Angeli, Antonella Di Bartolo, Giacomo Di Girolamo, Raffaele Vitale, Giovanna Bruno

Riconoscimento Giorgio Ambrosoli all’Impegno Civile

Circolo Società Civile, Associazione Annalisa Durante, Cascina Caccia

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DEL PREMIO AMBROSOLI

08/07/24
Categoria: Area media

Tipologia: Dalle associazioni

 
Richieste e segnalazioni