• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

È stata costituita "Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 Spa", la società pubblica per la realizzazione delle infrastrutture delle future olimpiadi. È partecipata dal Ministero dell'economia e delle finanze e dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti nella misura del 35% ciascuno, dalla Regione Lombardia e dalla Regione Veneto, nella misura del 10% ciascuna, e dalle Province di Trento e Bolzano, nella misura del 5% ciascuna. Il capitale sociale è di un milione di euro e dovrà seguire le indicazioni del Comitato organizzatore (guidato da Vincenzo Novari) per quanto riguarda la predisposizione del piano degli interventi, il rispetto del cronoprogramma, la localizzazione e le caratteristiche tecnico-funzionali e sociali delle opere, l’ordine di priorità, i tempi di ultimazione, la quantificazione dell'onere economico di ogni opera e la relativa copertura finanziaria. L'organo di amministrazione della società è composto da cinque membri, di cui tre (uno presidente e uno con funzioni di amministratore delegato) nominati dal Mit in accordo con il Mef e l'autorità di Governo competente in materia di sport; gli altri due sono nominati congiuntamente dalle Regioni Veneto e Lombardia e dalle Province autonome di Trento e Bolzano.

12/02/20
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia