• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Con un’offerta di 180 milioni di euro si è conclusa la vendita dell’ex scalo ferroviario di Porta Romana portata avanti dal Gruppo FS Italiane. Ad aggiudicarsi la gara è stato il “Fondo Porta Romana” gestito da COIMA S.G.R e partecipato da Covivio, Prada Holding e COIMA ESG City Impact Fund.

La riqualificazione dell’area rientra nel progetto “Scali Milano”, il più grande piano di rigenerazione urbana che riguarderà Milano nei prossimi 20 anni (oltre a Porta Romana anche Farini, Porta Genova, Greco-Breda, Lambrate, Rogoredo, San Cristoforo). Il Gruppo FS Italiane ha avviato le attività di rimozione dell’infrastruttura ferroviaria dismessa, di progettazione dello spostamento della linea ferroviaria in esercizio con il suo parziale semi interramento e di ricostruzione della nuova stazione ferroviaria che sarà pronta prima dell’inizio dei Giochi invernali del 2026.

L’area di Porta Romana ospiterà il Villaggio Olimpico di Milano Cortina 2026 (ancora da costruire) che darà alloggio agli atleti delle Olimpiadi e delle Paraolimpiadi. Al termine della manifestazione sportiva la struttura verrà riconvertita in un campus residenziale per studenti universitari e in alloggi di housing sociale, un progetto del tutto in linea con la grande attenzione alla sostenibilità ambientale del progetto Milano Cortina 2026. Lo scopo è proprio quello di garantire al territorio benefici a lungo termine facendo leva su politiche responsabili, rispettose dell’ambiente e socialmente virtuose. L’idea originaria di progetto, che deve ancora essere sviluppata, prevede 1.260 posti letto (70 stanze singole e 630 doppie) dislocati in cinque palazzine di massimo sette piani immerse in un parco di nove ettari.

“In un momento così complesso che coinvolge trasversalmente molti settori economici, abbiamo portato avanti con determinazione, in sinergia con Regione Lombardia e Comune di Milano, la vendita dell'ex scalo ferroviario di Porta Romana, sul quale verrà avviato un intervento di riqualificazione urbana di verde pubblico, di student e social housing conseguenti alla realizzazione del Villaggio Olimpico per i Giochi invernali di Milano-Cortina 2026”, ha sottolineato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane Gianfranco Battisti.

25/11/20
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia

 
Richieste e segnalazioni