• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Sottoscrizione Convenzione tra ABI e Parti sociali per l’anticipazione dei trattamenti di integrazione salariale

Confcommercio, in data 30 marzo u.s., ha sottoscritto, insieme all'ABI ed alle altre Parti sociali, alla presenza del Ministro del Lavoro, la convenzione per l'anticipazione degli ammortizzatori sociali previsti dal decreto Cura Italia. 

Attraverso questa convenzione i lavoratori potranno vedersi riconoscere dalle banche che aderiranno alla convenzione, condizioni di massimo favore per avere una rapida anticipazione dell'importo del trattamento d'integrazione salariale. 

L’anticipo dei trattamenti di integrazione salariale è forfettariamente determinato in un importo complessivo pari a 1.400 euro, parametrati a 9 settimane di sospensione a zero ore (ridotto proporzionalmente in caso di durata inferiore), da riproporzionare in caso di rapporto a tempo parziale e potrà essere reiterato in caso di previsioni legislative di prolungamento dei trattamenti di integrazione salariale “COVID”.

Convenzione Confcommercio e ABI
Allegato A) CIGO ex Covid-19
Allegato B) CIGD ex Covid-19
Allegato C) altre causali
Circolare ABI  prot. n. 696 del 9 aprile 2020 - Procedure Inps in tema di anticipazione sociale
Circolare ABI prot. n. 727 del 16 aprile 2020 - Indicazioni di carattere operativo relative ai versamenti Inps
Delibera Regione Lombardia n. 3041 del 15 aprile 2020 e Protocollo Fondo anticipazione sociale 2020
Come funziona l'anticipazione sociale 2020
Elenco banche aderenti (aggiornato al 15 maggio 2020)
Circolare ABI prot. n. 998 del 22 maggio 2020 - Anticipazione ammortizzatori sociali anche per i periodi CIG aggiunti dal Decreto Rilancio


 
Richieste e segnalazioni