• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

 

Negli edifici composti da almeno dodici unità immobiliari, l’art. 1130-bis, ultimo comma, del codice civile consente che l’assemblea possa nominare, oltre all'amministratore, anche un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini, il quale ha funzioni unicamente consultive e di controllo.

 

Ne consegue che non compete a detto Consiglio assumere decisioni vincolanti per l'intero condominio come, per esempio, votare a favore di un preventivo di spesa inerente la realizzazione di opere condominiali ripartendone, trai condomini, il pagamento dei relativi oneri.

 

In tale senso si è espressa la Corte di Cassazione civile - sezione 6 - con ordinanza n. 7484/2019, il cui testo è disponibile presso la segreteria della Direzione Area Legale e Legislazione d’Impresa.

 

16/04/19
Categoria: Supporto fiscale e legale

Tipologia: Scenario nazionale