• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Obbligo installazione dispositivi antiabbandono, salva bambino, sui seggiolini dei veicoli

 

Il Ministero dell’Interno, con propria recentissima Circolare del 6 novembre 2019  prot. 300/A/9434/19/109/12/3/4/1 ha comunicato che le disposizioni operative di cui al decreto 122/2019, con cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato attuazione all’articolo 172, comma 1 – bis, del Nuovo Codice della Strada, rendendo operativo l’obbligo di installare dispositivi antiabbandono sui seggiolini che trasportano bambini di età inferiore ai 4 anni, sono in vigore dal 7 novembre 2019 e, che di conseguenza, a decorrere dalla  medesima data, sono applicabili le sanzioni nel caso di violazione dell’obbligo.

Considerando, come si apprende dai media, le incertezze sollevate in merito all’entrata in vigore dell’obbligo, nonché l’attuale situazione per cui è probabile che non ci siano sul mercato un numero di dispositivi sufficienti (si ricorda che le caratteristiche tecnico – costruttive sono state diramate solamente lo scorso 23 ottobre con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del d.m.122/2019) a coprire il fabbisogno degli obbligati è consigliabile, così come suggerisce anche la Polizia di Stato che, prima di procedere all’acquisto del dispositivo antiabbandono ne venga, perlomeno, verificata la sua conformità alle caratteristiche tecnico – costruttive prescritte dal suddetto decreto ministeriale, tramite, per esempio, la lettura della documentazione tecnica messa a disposizione dal fabbricante.

*****

Con l’art. 52 del D.L. 26/10/2019 n. 124, pubblicato nella G.U. 252/2019, al fine di agevolare l’acquisto dei suddetti dispositivi antiabbandono, è stato istituito, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, un apposito fondo che, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, permetterà il riconoscimento di un contributo di euro 30 per l’acquisto di ciascun dispositivo.

Le modalità attuative dell’anzidetta disposizione saranno definite con apposito decreto, di prossima adozione, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

 

 

 

 

 

 

08/11/19
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale