• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

INTERVISTA AL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO

EMERGENZA COVID-19 - "Sangalli: 'Per il commercio è una catastrofe, bisogna ridare liquidità alle imprese"

Il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli al Giornale di Sicilia: "La situazione è drammaticamente senza precedenti e investe quasi tutte le filiere...Ci sono quasi 4 milioni di commercianti, artigiani, lavoratori autonomi non iscritti alle casse di previdenza e assistenza private, lavoratori delle attività turistiche e di intrattenimento che, solo nel mese di marzo, perderanno almeno 9 miliardi di fatturato a causa della cessazione parziale o totale della loro attività". "Tutte le imprese che hanno chiuso devono essere messe in condizioni di ripartire. In primis attraverso strumenti straordinari per ridare liquidità alle imprese che hanno azzerato i propri fatturati". Nell'immediato serve una moratoria delle scadenze fiscali "decisamente più ampia e inclusiva". "Tra le altre misure, è insufficiente il credito d'imposta per le locazioni commerciali e occorre semplificare il ricorso alla cassa integrazione". 

Leggi l'intervista

Sangalli giornale di Sicilia

 

 

21/03/20
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale