• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

SUL DECRETO RILANCIO DEL GOVERNO INTERVISTA DEL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO A "LA STAMPA"

EMERGENZA COVID- 19 - Carlo Sangalli: "Gli sgravi fiscali non bastano. Più contributi a fondo perduto"

Maggiori risorse subito. Iva: importante aver soppresso le clausole di salvaguardia

EMERGENZA COVID-19 - Il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli a "La Stampa": "Il decreto rilancio? Una tappa di rilievo per le risorse mobilitate. Ciò non toglie che resta necessario fare di più e farlo rapidamente. Semplificando il più possibile i passaggi burocratici che hanno ostacolato fin qui l'accesso delle imprese ai sostegni previsti dai vari decreti". Sui contributi a fondo perduto "il rischio è che i benefici siano insufficienti". Occorrono più risorse subito: "Molti, ad esempio, sono alle prese col problema dei pagamenti dei canoni per gli affitti commerciali". Importante "la scelta di sopprimere le clausole di salvaguardia": così si evitano gli aumenti dell'Iva. Parametri sui distanziamenti negli esercizi commerciali: serve la responsabilità politica d'individuare un punto d'equilibrio "che tenga conto della sicurezza, della loro effettiva applicabilità e della loro sostenibilità".

Leggi l'intervista

 

15/05/20
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale