• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

130.000 € per MPMI lombarde che vogliano sviluppare il proprio export digitale

Fino a 6mila euro di contributo a fondo perduto

Il contesto è il “Piano Nazionale Impresa 4.0” e a seguire il progetto “Punto Impresa Digitale”: la Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi ha pubblicato la nuova edizione del bando "Contributi alle MPMI per lo sviluppo dell’export digitale" con finanziamenti per interventi destinati a sostenere l'accesso e il consolidamento delle imprese sulle piattaforme internazionali di vendita online (B2B, B2C, e-commerce, marketplace, smart payment).

Il bando è a sportello e ha una dotazione finanziaria complessiva di 130mila € e prevede contributi a fondo perduto pari al 60% dei costi ammissibili fino all’importo massimo di 6mila € a fronte di un investimento minimo di 5mila €.

Le domande possono essere presentate esclusivamente on-line a partire dalle ore 9 di martedì 21 maggio fino a esaurimento delle risorse e comunque entro e non oltre le ore 14 di giovedì 14 novembre 2019.

Il contributo sarà erogato sotto forma di voucher a conclusione delle attività realizzate sulla base delle spese effettivamente sostenute: l’impresa dovrà concludere i propri interventi entro 150 giorni dal provvedimento di assegnazione e presentare la rendicontazione entro 30 giorni dalla data dell’ultima fattura quietanzata.

Le imprese partecipanti al bando devono obbligatoriamente usufruire dei servizi gratuiti prestati da Promos Italia, in collaborazione con Aice (Associazione italiana commercio estero) per le attività di:

  • primo orientamento sull’utilizzo degli strumenti digitali con eventuale partecipazione a momenti seminariali di approfondimento;
  • export check up per l’individuazione dei mercati esteri su cui focalizzare l’azione di penetrazione o consolidamento attraverso strumenti di export digitale;
  • digital assessment per l’analisi delle potenzialità e delle capacità dell’impresa di posizionarsi sui principali marketplace internazionali.

Il valore dei servizi gratuiti obbligatori di Promos Italia e Aice è pari a 3.000 euro, indipendentemente dall’importo del contributo assegnato.

Per informazioni potete contattare il numero 02.7750497/469.

Le imprese partecipanti al bando devono obbligatoriamente usufruire dei servizi gratuiti prestati da Promos Italia, in collaborazione con Aice (Associazione italiana commercio estero) per le attività di:

  • primo orientamento sull’utilizzo degli strumenti digitali con eventuale partecipazione a momenti seminariali di approfondimento;
  • export check up per l’individuazione dei mercati esteri su cui focalizzare l’azione di penetrazione o consolidamento attraverso strumenti di export digitale;
  • digital assessment per l’analisi delle potenzialità e delle capacità dell’impresa di posizionarsi sui principali marketplace internazionali.

Il valore dei servizi gratuiti obbligatori di Promos Italia e Aice è pari a 3.000 euro, indipendentemente dall’importo del contributo assegnato.

15/05/19
Categoria: Area media

Tipologia: Camera Commercio