• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Istituito un Tavolo tecnico con ruolo politico-programmatorio nella gestione dei Giochi invernali di Milano Cortina, presieduto dall’Assessore di Regione Lombardia agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori. Il Tavolo includerà membri provenienti dalla politica e dalle istituzioni come Atenei, enti territoriali, esperti di settore che gratuitamente e su base volontaria potranno dare il proprio contributo alla creazione di un circolo virtuoso anche all’indomani dalla chiusura dei Giochi.

L’obiettivo del Tavolo è stato individuato da Sertori nella “Promozione socio-economica dei territori interessati dalle Olimpiadi del 2026 attraverso un masterplan e un processo di ascolto e di partecipazione per la creazione di una vision condivisa. Tenuto conto – ha evidenziato l’Assessore - degli impatti positivi che i Giochi olimpici avranno sui territori di Lombardia e Veneto in termini sia turistici, sia infrastrutturali, sia di servizi, che di natura occupazionale, grazie alla costituzione di questo Tavolo raccoglieremo le proposte e le istanze prevenienti dai territori per stilare un’agenda delle attività”. Agenda che verrà divisa anno per anno a seconda delle linee guida e degli obiettivi programmatici, sintetizzati, ancora da Sertori, nel rendere le Olimpiadi occasione di rilancio per il territorio tutto, anche e soprattutto attraverso la realizzazione di opere infrastrutturali.

“Stiamo lavorando con la massima attenzione e con tutti gli strumenti di cui disponiamo” ha detto ancora Sertori spiegando come l’assegnazione dei Giochi olimpici 2026 a Regione Lombardia rappresenti un’enorme opportunità e al contempo una grande sfida da intraprendere.

05/02/20
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia