• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn

Con uno stanziamento di 351 milioni di euro, Regione Lombardia acquisterà 46 nuovi treni che andranno ad arricchire la flotta regionale in previsione delle olimpiadi di Milano Cortina 2026. A stabilirlo è una delibera approvata dalla Giunta della Regione Lombardia su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi. Questo investimento si aggiunge al programma di rinnovamento già intrapreso che prevede, in totale, l’entrata in servizio di 176 nuovi convogli (oggi ne sono in funzione 21).

“I 46 nuovi treni saranno consegnati entro il 2025 - afferma il presidente della Lombardia Attilio Fontana – in tempo, dunque, per le Olimpiadi 2026. L'obiettivo è efficientare il trasporto ferroviario sulle tratte interessate dal flusso di turisti che visiteranno la Lombardia in occasione dell’evento olimpico: quindi quelle che collegano Milano alla Valtellina e ai due principali aeroporti lombardi, ovvero Malpensa e Orio al Serio”.

“Il nuovo materiale rotabile - aggiunge l'assessore Terzi - sarà dunque impiegato anche sulla futura ferrovia che collegherà Bergamo all'aeroporto di Orio. I 351 milioni investiti derivano dalle risorse del Piano Lombardia e fanno parte degli investimenti messi in campo dalla Regione in ottica Olimpiadi”.

Il mandato di acquisto riguarda 26 treni modello Caravaggio (treno alta capacità) e 20 treni modello Donizetti (treno media capacità) che entreranno in servizio sulle seguenti direttrici: 20 nuovi treni per i servizi sulla direttrice Milano/Sondrio/Tirano, 16 nuovi treni per i servizi sulla direttrice Milano-Aeroporto di Bergamo Orio e 10 nuovi treni per i servizi sulla direttrice Milano-Aeroporto di Malpensa.

Secondo Massimo Sertori, assessore regionale agli Enti Locali, Montagna e Piccoli comuni: “È un importante passo avanti per migliorare la mobilità sulle direttrici Milano-Lecco-Alta Valtellina e Orio al Serio-Milano, così da arrivare pronti all'evento olimpico del 2026. Si tratta di un formidabile acceleratore per la realizzazione di infrastrutture necessarie per i territori - prosegue l’assessore - e attraverso questi imponenti investimenti ci saranno sicuramente effetti positivi anche nel post evento. Avanti così, tassello dopo tassello - conclude Sertori - perché siamo nella direzione giusta”.

30/03/21
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia

 
Richieste e segnalazioni