• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Accordo Territoriale sui contratti a tempo determinato “Milano Città Turistica”

Il 6 novembre scorso, Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza e le Organizzazioni sindacali di categoria di Milano hanno sottoscritto l’Accordo Territoriale sui contratti a tempo determinato “Milano Città Turistica” dando attuazione alla regolamentazione sui contratti a tempo determinato regolata dall’art. 75 del CCNL del Terziario.

Le aziende del commercio della Città di Milano potranno assumere lavoratori a tempo determinato in particolari periodi dell’anno, applicando la specifica disciplina prevista per le attività stagionali.

L’Accordo Territoriale permette ai datori di lavoro di gestire i picchi dell’attività lavorativa (festività natalizie/pasquali e stagione estiva), rispondendo alle esigenze di flessibilità organizzativa derivante dalla crescita dei flussi turistici tradizionali (oltre un milione di visitatori a settembre con un + 17% rispetto allo stesso mese del 2018) e di quelli emergenti legati alla cultura, alle manifestazioni ed eventi e di affrontare la sfida delle Olimpiadi invernali 2026.

Tale Accordo consente infatti di andare oltre i limiti di durata nonché poter prorogare e rinnovare i contratti a termine in assenza di causali per un massimo di 36 mesi.

La possibilità, inoltre, di superare le percentuali massime di assunzioni a tempo determinato previste dalla legge, consente di incrementare l’occupazione di qualità, valorizzando le competenze, professionalità e l’esperienza acquisita dai lavoratori.

Le aziende potranno assumere lavoratori a tempo determinato anche per la partecipazione a fiere ed eventi che si svolgeranno nelle Aree di Fieramilanocity e di Rho – Pero.

L’Accordo può essere utilizzato esclusivamente dalle aziende associate a Confcommercio Milano che applicano integralmente il CCNL del Terziario e che versano la contribuzione all’ente bilaterale Ebiter Milano.

 Accordo Territoriale sui contratti a tempo determinato "Milano Città Turistica"
 Nota operativa

 
 

 

 

 
Richieste e segnalazioni