• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Distretti del commercio

Gli operatori commerciali possono aderire ad una visione strategica e di insieme che consenta, col sostegno dell’Ente di governo del Territorio, la valorizzazione del commercio urbano.

Dal 2008 Regione Lombardia ha, infatti, individuato nei Distretti del Commercio una modalità di valorizzazione territoriale innovativa, per promuovere il commercio come efficace fattore di aggregazione in grado di implementare non solo dinamiche economiche, ma anche sociali e culturali di rilevante portata nell’ottica di caratterizzare al meglio il territorio e le sue peculiari potenzialità.

I Distretti del Commercio sono, dunque, ambiti territoriali in cui i Comuni, i cittadini, le imprese e le formazioni sociali liberamente aggregati sono in grado di fare del commercio il fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio, per accrescere l'attrattività, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali.

Per il riconoscimento di un Distretto del Commercio è tuttavia necessario seguire uno specifico procedimento amministrativo che richiede il possesso di appositi requisiti tra i quali l’accordo preventivo con le Associazioni imprenditoriali del commercio maggiormente rappresentative a livello provinciale.

Unione Confcommercio consapevole della importanza strategica dei Distretti fornisce, quindi, il necessario supporto ai fini della redazione ed individuazione degli atti richiesti per il riconoscimento.

 

 

 


 
Richieste e segnalazioni