• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il Giudice di Pace di Bari, con sentenza 1275/2018, ha disposto l’annullamento di un verbale di violazione al Codice della strada nel quale, l’organo di Polizia accertatore, non aveva correttamente indicato il luogo dell’avvenuta infrazione, applicando il principio giuridico per cui il verbale, in conformità all’art. 383 del D.P.R. 495/1992, deve contenere l’indicazione esatta della località dell’infrazione

 

Il testo della sentenza è disponibile presso la Segreteria della Direzione Affari Legali e Legislazione d’Impresa

 

 

 


 

 


 

 

 

 

 

16/10/18
Categoria: Supporto fiscale e legale

Tipologia: Scenario nazionale