• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Dal 1° settembre 2018 è in vigore nell’Unione europea il divieto di commercializzazione delle lampadine alogene meno efficienti (classe D).

E’ partita la cd “fase 6” del Regolamento 244/2009/CE, che aveva originariamente previsto il divieto a far data dal 1° settembre 2016, termine poi prorogato.

Il divieto non riguarda le lampadine alogene per lampade direzionali né le lampadine utilizzate per lampade da tavolo e i proiettori.

Inoltre, il Regolamento non si applica alle lampadine già in vendita nei negozi: il divieto vale soltanto per i prodotti che vengono immessi sul mercato dal 1° settembre 2018.

La messa al bando delle lampadine più energivore fa parte di una serie di Direttive europee che dovrebbero portare, secondo i dati forniti dalla Commissione Europea, ad una riduzione annua delle emissioni di CO2 di 15,2 milioni di tonnellate entro il 2025, equivalenti alle emissioni prodotte da circa due milioni di persone per anno

06/09/18
Categoria: Supporto fiscale e legale

Tipologia: Scenario nazionale