• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

ADEMPIMENTO SPONTANEO

Attività finanziarie detenute all'estero

L’Agenzia delle entrate deve individuare le modalità con le quali gli elementi e le informazioni, in suo possesso, relativi ai ricavi o compensi, ai redditi, al volume d'affari, al valore della produzione, nonché alle agevolazioni, deduzioni o detrazioni ed ai crediti d'imposta, riferibili al contribuente, sono messi a disposizione del contribuente e della Guardia di finanza.
Il provvedimento in esame stabilisce le modalità con le quali vengono messe a disposizione del contribuente e della Guardia di finanza le informazioni derivanti dal confronto tra i dati ricevuti dalle Autorità estere, nell'ambito dello scambio automatico di informazioni, e i dati dichiarativi.

Scarica circ n. 3

  02 7750303
  02 7752303
  tributario@unione.milano.it

09/01/18
Categoria: Area media

Tipologia: Scenario nazionale

 
Richieste e segnalazioni