Sala: "Inizio dei lavori per il prolungamento della M5 entro fine mandato”

Il sindaco di Milano ha incontrato il 1 agosto il ministro DelRio per fare il punto sul progetto di prolungamento della linea fino a Monza. Nella giornata precedente si è svolto un incontro tra i sindaci di Cinisello Balsamo, Milano, Monza, i rappresentanti della Città Metropolitana, della Provincia di Monza e Brianza, del Comune di Sesto San Giovanni e della Regione Lombardia sul progetto di fattibilità già realizzato da MM. A settembre sarà prevista la redazione del protocollo d'intesa per l'affidamento a MM della seconda fase del “Progetto di fattibilità tecnica ed economica” e del “Progetto definitivo”.

"Oggi ho incontrato a Roma il Ministro Delrio e l'ho relazionato sull'avanzamento dei lavori della metropolitana M4. Ma, soprattutto, abbiamo fatto il punto sul progetto per il prolungamento della M5 a Monza", così il sindaco di Milano Giuseppe Sala. 

"Dopo tanti anni il Governo ha stanziato nuovi fondi per le metropolitane. Verranno privilegiati progetti seri e definiti in tutti i dettagli. È per questo che voglio forzare i tempi per completare il progetto di fattibilità tecnica ed economica entro giugno 2018. A quel punto il Governo dovrà confermare la sua quota di finanziamento. Ma io ci credo e punto a tagliare il nastro dell'avvio dei lavori prima della fine del mio mandato", conclude il Sindaco.

Prosegue l'iter che porterà alla realizzazione del prolungamento della linea 5 della metropolitana fino a Monza. Ieri i sindaci di Cinisello Balsamo, Milano, Monza, i rappresentanti della Città Metropolitana, della Provincia di Monza e Brianza, del Comune di Sesto San Giovanni e della Regione Lombardia si sono incontrati per discutere del progetto di fattibilità già realizzato da MM. Era la prima volta per i rappresentanti delle nuove amministrazioni di Sesto San Giovanni e Monza.

Concordi tutti sul progetto e la volontà di velocizzare le procedure affinché il cronoprogramma non subisca ritardi. È stata fissata per settembre la redazione del protocollo d'intesa fra gli enti coinvolti nella realizzazione del progetto per l'affidamento a MM della seconda fase del “Progetto di fattibilità tecnica ed economica” e del “Progetto definitivo”. Il prolungamento della M5 da Bignami a Cinisello Balsamo verso Monza città attraverserà il nodo intermodale con la M1 Sesto Fs-Cinisello Monza/Bettola e proseguirà lungo viale Campania, via Marsala, via Cavallotti, Villa Reale e Parco di Monza, Ospedale San Gerardo e Polo istituzionale. La M5 costituirà un’importante alternativa al mezzo privato in uno degli assi di maggiore flusso di traffico lombardo verso l’area milanese e viceversa.

Il tempo di realizzazione per l’intera tratta di Monza è indicato nell’ordine dei 10 anni dalla conclusione, lo scorso fine maggio, della prima fase del progetto di fattibilità tecnico-economica.

Saranno utilizzate le risorse messe a disposizione dal Governo nel Patto per Milano che ammontano a 16 milioni di euro. Si ipotizza un costo totale complessivo tra 1,06 e 1,27 miliardi di euro in relazione al tipo di tracciato che comprende infrastruttura, materiale rotabile, progettazione, oneri di sicurezza, Iva.  Il costo di esercizio è stimato in circa 20-22 milioni di euro all’anno. La frequenza base calcolata è quella di un treno ogni 180 secondi fino a Cinisello Monza M1 e 360 nel tratto tra Cinisello Monza M1 e Monza polo istituzionale

 

 

 

03/08/17
Categoria: News

Tipologia: Milano Provincia