• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Milano, Monza Brianza e Lodi: ecco l’identikit delle imprese

Le elaborazioni della Camera di Commercio Metropolitana di Milano, Monza Brianza e Lodi dal Report Movimprese e dal rapporto annuale 2017 con Infocamere

Identikit delle imprese sul territorio: la Camera di Commercio Metropolitana di Milano, Monza Brianza e Lodi ha elaborato i dati ricavati dal Report Movimprese e dal rapporto annuale 2017 con Infocamere. Tra le imprese il primo settore è il commercio con 57 mila a Milano, 16 mila a Monza Brianza e 3.488 a Lodi.

 

Milano - Crescono a Milano le imprese: 300 mila, +1,2% in un anno con 2,1 milioni di addetti. Tale aumento è dovuto in particolar modo al settore del credito (+4%), turismo e servizi alle imprese (+2%). Bene anche le società di capitale (+3,1%). Sono 25 mila le imprese giovanili: l'8% del totale con una buona presenza del 15% nel settore del turismo. 53 mila invece le imprese femminili: il 40% è presente nel settore dei servizi alla persona. Le imprese straniere  raggiungono quota 47 mila (il 16% del totale, forti soprattutto nel settore delle costruzioni e ristorazione +30%).

 

Monza Brianza - In crescita, + 0,3%, anche le imprese a Monza Brianza: 64mila per 234mila addetti. Trainano il credito (+3,4%), i servizi alle imprese (+1,5%), i trasporti (+1,4%), il turismo (+1%). Dato positivo per le società capitali (+2,6%). Oltre 11 mila le imprese femminili con una forte presenza (44%) dei servizi alla persona. Più di 6mila le imprese straniere, il 10% del totale: toccano il 18% nella ristorazione e nelle costruzioni. Sono quasi 6mila i giovani: 9% del totale delle imprese, 17% nei settori del credito e del turismo.

 

Lodi – Lieve calo di imprese nel Lodigiano: 15 mila (-1%) con 42mila addetti. Bene i settori dei servizi alla persona e del credito (+1%) e le società di capitale (+2,4%). Forte presenza delle imprese femminili, 3mila in totale, nei servizi alla persona (49%), mentre le imprese straniere sfiorano quota 2 mila (13% del totale), con punte nelle costruzioni (29%) e nella ristorazione (18%). Le imprese giovanili formano il 10% di tutte le imprese, con punte nei settori del turismo e del credito (17%).

02/02/18
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia

 
Richieste e segnalazioni