Crescono l’attrattività e l’immagine di Milano grazie alle iniziative di Confcommercio

FoodFriends, Scalo Genova, la cena dei 150 anni in Galleria: un anno ricco di eventi

Le iniziative promosse dal sistema associativo di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza hanno reso quest’anno più attrattivo il territorio arrecando vantaggi alle imprese associate

 

FoodFriends, la lunga settimana del gusto

In primavera FoodFriends: oltre 200 promosse dal sistema associativo di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza. Degustazioni, incontri, happy hour e show cooking: con operatori dell’agroalimentare e dei vari settori, associazioni di via; ristoranti, bar, locali serali, torrefattori; albergatori, guide turistiche; aziende produttrici, negozi al dettaglio di articoli per la cucina e la tavola. Gli appuntamenti di FoodFriends hanno animato Milano durante Week&Food, il fuorisalone di Tuttofood nell’ambito di Milano Food City.

Con FoodFriends coinvolti e aperti al pubblico Il Capac Politecnico del Commercio e del Turismo (viale Murillo 17); Palazzo Bovara (il Circolo del Commercio in corso Venezia 51); il Casello Ovest di Porta Venezia (polo agroalimentare di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza); i Mercati Comunali Coperti di Wagner e Morsenchio; le associazioni di via con eventi in via Piero della Francesca e Paolo Sarpi; diversi negozi in città con dimostrazioni e degustazioni; i ristoranti degli hotel con gli aperitivi a 5 stelle, le guide turistiche con i percorsi di cibo e arte. 

“FoodFriends, con i suoi eventi fuori salone diffusi sul territorio – ha affermato Giorgio Rapari, incaricato allo sviluppo associativo di Confcommercio Milano - rafforza l'attrattività di Milano come città sempre più globale. Un laboratorio di sperimentazione all’insegna di qualità, sostenibilità e solidarietà”.

 

Capac Villaggio della Pizza

Il Capac Politecnico del Commercio e del Turismo si trasforma vero e proprio “Pizza Village” con “Piazzette” dedicate dove fare approfondimenti sull’utilizzo delle farine, sui metodi di cottura, sul modo di preparare la pizza. Ampio spazio dedicato allo show cooking e alle degustazioni di pizze tradizionali e creative preparate dagli allievi del Capac e dai loro docenti. Aperto anche un laboratorio per i bimbi alle prese con farina, acqua e lievito. E sempre nell’ottica di una sana alimentazione si è svolto il seminario formativo didattico con focus sulle materie prime da utilizzare per ottenere pizze ben lievitate, croccanti, leggere e gustose, perfette sia dal punto di vista gastronomico sia sotto il profilo nutrizionale. Concetti ripresi da un tecnico pizzaiolo che ha preparato una pizza seguendo un disciplinare approvato dalla Fondazione Veronesi.

 

 

Epam, nei ristoranti menu solidali con prodotti dalle aree colpite dal terremoto

e la Foody Bag per sensibilizzare contro lo spreco alimentare

Con FoodFriends si è potuto contribuire alla rinascita delle imprese del Centro Italia colpite dal terremoto  pranzando o cenando in uno dei locali aderenti a “FoodFriends for good”, l’iniziativa di Epam, l’Associazione milanese dei pubblici esercizi, con la proposta di menu solidali con almeno un prodotto proveniente dalle aziende delle aree colpite dal sisma.

Ma non solo: in questi stessi locali il cibo avanzato non è stato buttato, ma riposto nella FoodyBag (contenitore realizzato grazie al contributo di Edenred e Re-Box) e consegnato al cliente da portare a casa per una maggiore sensibilizzazione nella lotta allo spreco alimentare.

“Un gesto virtuoso del quale non vergognarsi – ha commentato Lino Stoppani, presidente di Epam (e vicepresidente di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza) - che ribadisce l’importanza della conoscenza di una corretta e sana alimentazione che segue i giusti principi nutrizionali e che promuove un approccio responsabile al cibo”.

Ecco i locali che hanno aderito: Osteria Della Conca Fallata (Via Della Chiesa Rossa 113), The Meatball Family (Via Vigevano 20), Mamusca  (Via  B. Davanzati  2) , Ristorante O Lei  (Via G. Washington  20), Binario 11 (Via P. Paleocapa 1), La Fornace (S.S. Sempione 241), La Guardia (Via XX Settembre 73), Aragosta D'oro (Via Verità Don Giovanni 19), Panzera Milano (Viale M. Santo 10), Panzera Milano (Piazza Luigi Di Savoia 1/9), Loop (Via R.Sarfatti 1), Maria Marinoni (Piazzale Cadorna 10), Rose By Maria (Piazzale Cadorna 14), Movida (Via  A.Sforza 41), Ronchi 78 (Via San Maurilio 7), La Mongolfiera (Via G. Da Milano 4), Cafe' Metropolis (Via Vittor Pisani 5), Bar Picchio (Via Melzo 11), Poldo (Bastioni Di Porta Nuova), Amicis Ristoro Con Pasticceria (Via De Amicis Edmondo 44). (AL)

 

Altoga, a Palazzo Bovara al Circolo del Commercio protagonisti il caffè e le spezie

In occasione di FoodFriends Altoga, l’Associazione dei torrefattori e importatori di caffè e grossisti alimentari aderente alla Confcommercio milanese (con gli arredi di Lessmore) ha proposto a Palazzo Bovara - il Circolo del Commercio in corso Venezia 51 - un percorso sensoriale delle spezie e un ricco calendario di eventi, per grandi e per piccini.

“Aderire a FoodFriends è stata un’occasione imperdibile per un’Associazione come la nostra – ha dichiarato il presidente di Altoga Remo Ottolina - da sempre attenta alla qualità dei prodotti offerti e alla professionalità degli addetti del settore”.

Si è potuto imparare a riconoscere un buon caffè, partecipare alla Moka Challenge, scoprire abbinamenti curiosi con le spezie. Ed è stato servito il cocktail “FoodFriends” ideato per l’occasione. Senza appunto dimenticare i più piccoli, ai quali è stata dedicata la domenica 7 maggio per imparare a colorare i cappuccini, gustarsi gli HappyMeal e partecipare a tanti giochi interattivi ed intrattenimenti.

 

ART ha messo tutti a “ tavola con gusto"

Al Casello Ovest di Porta Venezia (polo agroalimentare della Confcommercio milanese) in occasione di FoodFriends ART (l’Associazione Confcommercio di produttori, importatori, distributori, agenti di case estere e rivenditori specializzati di articoli per la tavola, la cucina, il regalo e la decorazione della casa) ha allestito la mostra permanente “La tavola con gusto: bellezza, cultura e cottura” con menù, strumenti ed abbinamenti in tavola.

“Cibo e vino non sono semplicemente alimenti – ha spiegato Donatella Galli, presidente di ART - ma rappresentano veicoli di cultura, socialità, relazioni. In questo senso la loro fruizione non può prescindere dagli strumenti di preparazione e cottura, dalla decorazione della tavola e dagli oggetti indispensabili ad accoglierli e offrirli alla degustazione. Con quest’iniziativa abbiamo inteso sottolineare il legame inscindibile tra l’alimento e i prodotti che lo rendono fruibile declinando le idee di praticità, bellezza, armonia. Cioè ‘cultura della tavola’”.

Numerose le aziende che hanno aderito all’appello di ART (L’Abitare - Ichendorf- Cristel- Fratelli Galbiati- IVV Industria Vetraria Valdarnese - Taitù- Wustof- Magimix- Alessi - Ballarini - Zwilling Group - Villeroy & Boch) per un ricco calendario di eventi, workshop e degustazioni proposto in partnership con il Coordinamento della Filiera Agroalimentare di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza.  

 

Filiera agroalimentare Confcommercio milanese:

incontri e degustazioni al Casello Ovest di Porta Venezia

Il Casello Ovest di Porta Venezia, sede della filiera agrolalimentare di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, in occasione di FoodFriends, ha aperto le sue porte al pubblico con una serie di eventi, degustazioni e incontri professionali. Obiettivo: sensibilizzare sull’importanza di una corretta e sana educazione alimentare con appuntamenti per riconoscere il prodotto di qualità, la tracciabilità del prodotto e anche le tecniche professionali per una sua valorizzazione. Gli operatori delle associazioni coinvolte hanno approfondito temi legati al valore della frutta e della verdura (dettaglianti ortofrutticoli), della carne (macellai), delle tisane (erboristi), del pane (panificatori) con la presenza di esperti e professionisti di ogni settore. WineMI (unico progetto nel panorama italiano di unione di 5 enoteche storiche di Milano) ha organizzato le Masterclass sul vino. Altri appuntamenti: “La biodinamica nell’esperienza” a cura di Marinella Camerani produttrice di Amarone in Val Mezzane;  degustazione a cura di Silvio Jermann con esperienza delle tappature alternative, sughero e stelvin a confronto; “Taurasi si presenta” (degustazione del classico campano).

Il Sindacato milanese dettaglianti ortofrutta domani ha affrontato il tema della promozione del valore della frutta e della verdura di stagione nell’ambito della piramide nutrizionale, anche con un allestimento espositivo di frutta e verdura.

Ringraziamenti a: Zaffruit Coferasta (San Martino di Ferrara) asta frutta di produttori. Ditta Baroni Giovanni, da 70 anni azienda di import export presso i mercati generali di Milano; ditta Primofiore Milano, azienda specializzata nel settore delle verdure, operativa presso i mercati generali di Milano; a tutti gli operatori del Sindacato dettaglianti ortofrutta.

L’Associazione macellai di Milano ha approfondito il tema dei tagli della carne e come usarli al meglio (a cura degli Amici dell’Arte della Carne).

Gli erboristi hanno organizzato una degustazione di tisane dal tema “Gioca con noi a fare l’erborista. Un viaggio tra equilibrio e benessere”.

L’Associazione panificatori ha promosso un appuntamento alla scoperta delle tradizioni del pane milanese, con degustazione di Pan Rustegh e michette.

 

“Notte Golosa” al Mercato Comunale di Piazza Wagner

Per FoodFriends al Mercato Comunale Coperto di piazza Wagner  si è svolta la “Notte Golosa”: percorsi del gusto tra assaggi di formaggi, taglieri di salumi, degustazioni di carne e pesce, pane, e anche una degustazione per gli amici a quattro zampe. All’insegna di scegli, cucina e gusta alcuni banchi del Mercato comunale hanno offerto la possibilità di cucinare al momento il prodotto selezionato. E l’atmosfera del luogo ha potuto essere vissuta lungo i tavolini predisposti lungo il perimetro del mercato. Fra le specialità varie tipologie di pesce, carne e salumi (crudo di Carpegna e il Patanegra), piatti caldi e freddi di gastronomia e lo show cooking con il risotto di Sergio Barzetti.

 

“1° Milano Barbecue Contest” al Mercato Comunale Morsenchio (viale Ungheria)

Al Mercato Comunale Coperto Morsenchio in viale Ungheria è andato in scena il “1° Milano Barbecue Contest”: prima gara di barbecue di pesce, pollo, costine di maiale e, a sorpresa, la “mistery box”. Il “1° Milano Barbecue Contest è stato organizzato da Italian Style BBQ Team” in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Milano, con il Coordinamento Filiera agroalimentare della Confcommercio milanese e il Consorzio Morsenchio. Alla premiazione il sindaco di Milano Giuseppe Sala (con gli assessori Cristina Tajani e Marco Granelli). Il Mercato Comunale Coperto Morsenchio ha inoltre organizzato una serie di eventi food & drink e, per tutta la giornata di sabato 6 maggio vi è stata la possibilità di degustare le specialità tipiche dell’American BBQ.

 

Degustazioni e dimostrazioni nei singoli punti vendita

Oltre agli incontri al Casello Ovest di Porta Venezia non sono mancate, inoltre, per FoodFriends degustazioni e dimostrazioni in vari punti vendita: drogherie, macellerie, gelaterie ed erboristerie, ortofrutta e panifici. All’erboristeria “La Camomilla” di viale Montenero 13/15 consigli sull’utilizzo delle erbe per migliorare la propria vita secondo l’antica Scuola medica Salernitana. Nelle quattro gelaterie “Il Rigoletto” (via Raffaello Sanzio 1, piazza Po 10, via San Marco 14, via Cola di Rienzo 2) è stato proposto un nuovo modo di gustare il gelato, una bruschetta di pane con gelato al pesto, al pomodoro secco, al sedano e con altri gusti a sorpresa. Al negozio “Dal Gusto”(via Cerva 1), negozio specializzato in prodotti gourmet a ridotto contenuto di sale vi sono stati incontri con due personal chef del benessere: Marco Bianchi, “food mentor” e divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi con “Con meno sale c’è più gusto” e Diana Scatozza, specialista in scienza dell’alimentazione, con “ In forma con gusto e senza sacrifici”.

 

Le iniziative delle associazioni di via

VIA PIERO DELLA FRANCESCA E PDF (PEOPLE DRINK FOOD) – Ascopier, l’Associazione dei commercianti di via Piero della Francesca, ha organizzato eventi, food&drink, show cooking, conferenze, mostre, spettacoli e flashmob. Un percorso enogastronomico diffuso con produttori e degustazioni all’interno dei tanti esercizi commerciali. Non è mancata anche la solidarietà con due serate di cene con i prodotti di Castelluccio di Norcia (parte del ricavato verrà devoluto alle zone colpite dal terremoto).

 

SA[R]PORE IN VIA PAOLO SARPI  – “Sa[r]pore” in Paolo Sarpi con Sarpi Doc: “Il piacere della scoperta di sapori, gusti…e tanto altro in Sarpi”. In via Paolo Sarpi e dintorni, per FoodFriends, si sono potuti scoprire e sperimentare, attraverso un percorso fra le botteghe storiche, street food e locali, i sapori e i gusti in un quartiere fra i più internazionali di Milano. Momento clou il 10 maggio, serata con eventi, musiche, artisti di strada, e animazioni.

 

Milano, il successo di “Estate allo Scalo”

 

Creato un volano di attrattività per locali e attività commerciali

 

E’ rimasto aperto fino al 14 ottobre (accesso gratuito) “Estate allo Scalo”, il grande spazio nell’ex area ferroviaria di Porta Genova con cinema, tecnologia, sport, lettura, relax, gelati e street food.  Promosso grazie alla collaborazione di Confcommercio Milano con il Comune e il sostegno del main sponsor Sky Italia, di Fastweb, BioNike, Ichnusa. Libraccio e Gelateria Rigoletto fra i partner

I numeri indicano un’iniziativa di successo: ai primi di agosto già 60.000 persone lo avevano frequentato e più di 1.000 avevano utilizzato le aree sportive (dal calcetto al basket).

“Estate allo Scalo” è “un primo esempio concreto, grazie alla collaborazione di importanti sponsor e operatori”, ha affermato Simonpaolo Buongiardino, vicepresidente di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, dell’impegno per cominciare a valorizzare gli scali ferroviari milanesi: 674mila metri quadrati di superficie lorda, “una grande occasione di riqualificazione e sviluppo della Milano futura”. Valorizzazione temporanea “creando, nell’area dei Navigli di forte richiamo per il turismo – ha proseguito Buongiardino – un volano di attrattività per locali e attività commerciali”.

Con Sky, su mega schermo nel grande teatro coperto, ampia programmazione quotidiana cinematografica e delle serie tv per più grandi e piccini e la possibilità di vedere importanti eventi sportivi (come, ad esempio, il recente Gran premio di Formula Uno a Monza).

Fra i partner di “Estate allo Scalo” ci sono il Libraccio e la Gelateria Rigoletto. La storica libreria milanese ha realizzato uno spazio lettura e promuove da questo mese varie presentazioni di libri.

Nell’area Food & Beverage (con diverse postazioni di street food) la Gelateria Rigoletto, ha allestito un vero e proprio laboratorio - totalmente gratuito - dove bambini e adulti possono imparare a preparare il gelato.

 

La cena benefica per i 150 anni della Galleria Vittorio Emanuele II

 

Organizzata dal Comune assieme a Confcommercio Milano con le imprese della Galleria e la Caritas Ambrosiana alla quale sono stati devoluti 300mila euro. Fondamentale la collaborazione degli operatori della Galleria e dei vari sponsor

 

Piena riuscita della cena benefica per il 150° della Galleria Vittorio Emanuele II: il 13 settembre 92 i tavoli allestiti lungo i quattro bracci del ‘salotto’ di Milano per 900 ospiti con un menu ideato da Carlo Cracco, in collaborazione con Caterking; Cooperativa Sociale In Opera; La Locanda del Gatto Rosso; Motta, marchio di Autogrill; pasticceria Marchesi; ristorante Biffi; ristorante Galleria; ristorante Il Salotto e ristorante Savini. La cena è stata organizzata dal Comune assieme a Confcommercio Milano con gli operatori della Galleria e la Caritas Ambrosiana. Tante le aziende che hanno contribuito, con l’acquisto di uno o più tavoli, a  raggiungere l’obiettivo dei 300mila euro (al netto delle spese vive) devoluti in beneficenza per sostenere interventi alimentari da parte di Caritas Ambrosiana.

Fondamentale per l’organizzazione dell’evento è stata la collaborazione con gli operatori della Galleria e i vari sponsor: Armani Fiori per l’addobbo floreale; Campari per l’aperitivo; Class Editori-MF Fashion per la pubblicazione sulla Galleria; Consorzio Franciacorta, Bellavista, Ca’ del Bosco e Nino Negri per i vini; Lavazza per il caffè; Riserva San Massimo per il riso; Samsung Electronics Italia per l’audio e R4M engineering per il layout della “Cena in Galleria”.

 

Il presidente Carlo Sangalli: momento positivo per tutta la città

"La Galleria è uno splendido monumento vivo che unisce Milano. La cena benefica, nata grazie alla partecipazione delle imprese, è infatti un momento positivo per tutta la nostra città.  Si celebrano i 150 anni della Galleria, ma si pensa concretamente anche a chi è in difficoltà. E questo risultato conferma la validità dell’alleanza pubblico privato, modello vincente per affrontare nuove e più impegnative sfide” ha affermato Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio.

 

 

 

 

04/12/17
Categoria: News

Tipologia: Scenario nazionale