• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

 

Sono stati presentati i risultati del bando “Tira su la cler”, pubblicato a novembre, con il quale Il Comune di Milano, ha messo a disposizione 900 mila euro per l’apertura di nuove attività nei nove spazi pubblici da riutilizzare in zone periferiche della città.
I nove progetti d’impresa selezionati, tra i 42 pervenuti (oltre il 50% delle domande da giovani under 35) godranno così, come stabilito dal bando, di un canone d’affitto abbattuto fino al 90% per i primi cinque anni di attività. Previste, inoltre, agevolazioni economiche per 500mila euro assegnati per un massimo di 25mila euro in caso di spazi piccoli, 50mila euro per gli spazi medi e 100mila euro per quelli grandi. Tutte le agevolazioni economiche saranno concesse per un importo non superiore al 50% dell’investimento complessivo e suddivise, per il 25%, a titolo di finanziamento con rimborso (dietro presentazione di fideiussione) e per l’altro 25% come contributo a fondo perduto. Un ulteriore stanziamento di 400mila euro costituirà un fondo di garanzia per rilascio di finanziamenti bancari ai singoli e alle imprese con copertura fino all’80% del rischio.
La giusta strada da percorrere in un momento di difficoltà come quello attuale – secondo Andrea Colzani (foto) presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza - al fine di creare condizioni favorevoli alla crescita e alla ripresa economica. In generale servirebbero anche più risorse finanziarie per consentire agli imprenditori un maggior accesso al credito.

Approfondisci 

24/01/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia
+ Info su: Milano ,