• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha illustrato lo stato di avanzamento dei lavori nelle singole opere esterne al sito di Expo Milano 2015 nel corso della sua audizione davanti alla commissione Lavori Pubblici del Senato, avvenuta lunedì 28 aprile nella sede della Prefettura di Milano.
 
PEDEMONTANA - "Sono praticamente conclusi i lavori della tratta A dall'autostrada A8 alla A9 che verrà aperta al traffico a settembre 2014, insieme allo svincolo di Lomazzo il cui avanzamento dei lavori è al 60%. I primi lotti delle Tangenziali di Como e Varese, qui l'avanzamento è all'80%, saranno conclusi con apertura al traffico entro dicembre 2014. Per quanto riguarda la tratta B1 (dalla A9 a Lentate sul Seveso), sono stati avviati i lavori con l'obiettivo di ultimarli in tempo per Expo. E' però indispensabile ottenere nei prossimi giorni l'approvazione della defiscalizzazione del piano finanziario di tutta l'opera da parte del CIPE e successivamente l'approvazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e del Ministero dell'Economia dell'atto aggiuntivo alla Convenzione autostradale. Solo in questo modo si avrà la certezza della bancabilità e quindi della realizzazione dell'intera opera".

TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO - "La messa in esercizio dell'arco TEM è prevista entro il primo luglio 2014:l'avanzamento lavori è del 84% circa. Mentre il completamento di tutta l'opera è programmato per l'avvio dell'Esposizione e in questo caso l'avanzamento lavori è del 42% circa".

BRE.BE.MI. - "Sono in corso i lavori - l'avanzamento è al 95% circa - la cui conclusione è prevista entro aprile con entrata in esercizio l'1 luglio 2014 insieme all'arco Tem".

RHO - MONZA - "Per il lotto 3, di competenza Autostrade per l'Italia, proseguono le attività di bonifica dagli ordigni bellici e di acquisizione e immissione in possesso delle aree. L'opera verrà conclusa per aprile 2015. Per i Lotti 1 e 2, di competenza di Serravalle, la società le cui quote possedute dalla Provincia di Milano passeranno alla Regione Lombardia entro 90 giorni in base a quanto stabilito dal ddl Del Rio, che ha previsto questo passaggio di quote entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge avvenuta l'8 aprile, per cui entro l'8 luglio queste quote della Serravalle passeranno dalla Provincia di Milano alla Regione Lombardia attraverso un provvedimento che deve essere assunto entro 40 giorni dal ministero degli Affari Regionali, con l'impegno poi che la Regione restituisca alla Città Metropolitana di Milano le stesse partecipazioni societarie il 31 ottobre 2015 al termine di Expo".
RHO MONZA MINISTERO DEVE FORNIRE OTTEMPERANZA PROGETTO - "Sulla Rho-Monza il Ministero dell'Ambiente (di intesa col Ministero dei Beni Culturali) deve ancora fornire la formale ottemperanza del progetto esecutivo alle prescrizioni del decreto VIA. Se e fino a quando il Governo non interviene i lavori sono fermi. La Commissione VIA si radunerà il 9 maggio e subito dopo dovrà intervenire l'atto ministeriale di chiusura della procedura. Proseguono comunque nel frattempo le attività di competenza della concessionaria autostradale e la consegna dei lavori dovrebbe avvenire entro poche settimane. Sono stati presentati al TAR alcuni ricorsi contro l'opera, ma lo scorso 24 aprile sono state rigettate le istanze di sospensione dei lavori che quindi possono procedere come da programma con conclusione del ponte di Paderno Dugnano e del sottopasso di Novate Milanese/Bollate entro Expo, sempre che nel frattempo il ministero dell'Ambiente dia seguito alle sue competenze inmateria di VIA'.
 
QUINTA CORSIA A8 MILANO LAGHI - STRALCIO EXPO: "Il Ministero delle Infrastrutture ha approvato con decreto del 14 marzo 2014 il progetto esecutivo 'A8-Stralcio Expo', un intervento importante per dare un'adeguata accessibilità ai 10.000 posti auto Expo previsti sull'area ex Alfa di Arese. Autostrade per l'Italia ha avviato le attività di immissione in possesso delle aree; l'opera sarà pronta per Expo".

COLLEGAMENTO MOLINO DORINO - A8: "I lavori dell'opera, con soggetto attuatore Regione Lombardia per il tramite di Infrastrutture Lombarde, sono in corso (avanzamento circa al 63%) e saranno conclusi per Expo".

ZARA - EXPO -  "Per il lotto 1A (Via Eritrea-Expo) i lavori, in capo al Comune di Milano, sono stati avviati e l'avanzamento è del 20%. Relativamente al lotto 1B (sottopasso ferrovia), i lavori sono stati consegnati il 20 marzo. L'11 aprile il TAR aveva accolto la richiesta di sospensiva formulata da parte di uno delle imprese partecipanti all'appalto ma il 15 aprile il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del Comune sospendendo l'ordinanza del TAR. I lavori possono quindi proseguire secondo programma in attesa della sentenza di merito del TAR".

VIABILITA' CASCINA MERLATA - "Quest'opera è di competenza della Provincia di Milano. Quest'opera sarà conclusa in tempo per l'avvio della manifestazione, l'avanzamento però è solo al 3%'".

SISTEMA PARCHEGGI - "Sono confermate le localizzazioni presso il Polo fieristico (10.000 posti), via Novara a Milano (1.550 posti) e ex Alfa di Arese (10.000 posti): questo sistema di parcheggio soddisfa il fabbisogno di parcheggi auto necessari a servizio della manifestazione. Per quanto riguarda i parcheggi per i bus Gran Turismo, sono previsti 561 posti nell'ambito territoriale di Cascina Merlata e si sta lavorando per la localizzazione dei posti residui. A tale proposito sono state individuate due possibili ulteriori aree, nei Comuni di Rho e Pero e presso il futuro deposito dell'M5 in Comune di Milano. Per quest'ultima è già stata fatta una valutazione tecnica ed economica (un milione e mezzo di euro circa) di cui è necessario trovare copertura finanziaria".

LINEA METROPOLITANA M4 LINATE - POLICLINICO - LORENTEGGIO: "La linea M4, un'opera in carico al Comune di Milano, non sarà pronta per Expo. Il Comune di Milano, nel corso dell'ultimo Sottotavolo Infrastrutture, dello scorso 14 aprile, su nostra richiesta, ha confermato che non sarà pronta ma si è tuttavia impegnato a comunicare in occasione del prossimo incontro del Tavolo le soluzioni alternative di superficie per il trasporto dei visitatori che dall'aeroporto di Linate dovranno raggiungere il sito Expo".

LINEA METROPOLITANA M5 BIGNAMI - S. SIRO -  "Relativamente alla linea M5 è stata confermata l'apertura delle principali stazioni (Domodossola, Lotto, San Siro) della tratta Garibaldi - S. Siro per aprile 2015".

TRASPORTO FERROVIARIO SUBURBANO E METROPOLITANA -  "I servizi di trasporto per Expo richiedono un notevole incremento rispetto alle frequenze attuali e un incremento del costo di gestione pari rispettivamente a 25 milioni per quello ferroviario suburbano e circa 50-60 milioni per quello metropolitano. Tali costi devono ancora trovare copertura finanziaria".

COLLEGAMENTO FERROVIARIO T1-T2 A MALPENSA - "Sono in corso le gare d'appalto e l'avvio dei lavori è previso per fine 2014. La conclusione avverrà a dicembre 2015 pertanto dopo Expo ma è un'opera che serve comunque".

POTENZIAMENTO FERROVIARIO RHO - GALLARATE -  "Il Ministero delle Infrastrutture deve ancora concludere l'istruttoria per poi portare il progetto definitivo in approvazione al CIPE. E' un'opera connessa e ha un valore di circa 400 milioni di euro".

28/04/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale