• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

"Expo in Città’ è il principale effetto positivo dell’Esposizione Universale perla Grande Milano.È un moltiplicatore di opportunità per l’economia e per le nostre imprese. ‘Expo in Città’ coordina, incentiva e valorizza - attraverso una cabina di regia del Comune e della Camera di Commercio - tutti gli eventi fuori Expo diffusi sul territorio.  Eventi capaci di generare, nel 2015, oltre 2 miliardi di euro di indotto e circa 20mila occupati. Con Expo in Città, Milano fa sistema a beneficio di cittadini e imprese. Ma soprattutto individua un metodo operativo che potrà essere utilizzato con successo anche oltre il traguardo del2015”. 

Queste le parole di Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano, pronunciate alla presentazione del 30 aprile a Palazzo Marino del progetto “Expo in Città”, che prevede già a partire da questo maggio un ricco palinsesto di 130 appuntamenti come anteprima di quello che accadrà l’anno prossimo durante il semestre dell’Esposizione Universale. 

Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il Presidente della Camera di Commercio Carlo Sangalli, il Commissario Unico del Governo per Expo Giuseppe Sala, l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno e il coordinatore di “Expo in città” Claudio Artusi. 

“Expo in Città” è un format innovativo nato nel quadro di un’alleanza istituzionale per la Grande Milano. Una partnership operativa pubblico-privata sancita da una Convenzione tra Comune di Milano e la Camera di Commercio di Milano che investiranno a testa 200mila euro nel progetto che metterà a sistema la preparazione e la promozione degli eventi in programma a Milano durante l’Esposizione. Claudio Artusi è stato nominato coordinatore del progetto. 

Il logo “Expo in Città" sarà il "filo rosso" che guiderà cittadini e turisti - dal centro alle periferie all’hinterland - alla scoperta di eventi di qualità culturale e scientifica. Il logo identificherà e valorizzerà tutti gli eventi che faranno parte del palinsesto “Expo in Città”, garantendo una grande visibilità alle iniziative e assicurando la loro forte connessione con i temi dell'Esposizione Universale. 

L’obiettivo del progetto “Expo in Città” è creare e gestire un programma integrato di attività ed eventi di carattere culturale, turistico e commerciali legati all’Esposizione Universale e ai suoi temi, principalmente nei sei mesi di Expo. 

A tal fine sono quattro le azioni previste: 

  • mettere a sistema e pubblicare un calendario complessivo degli eventi consultabile su canali multimediali (siti e portali già esistenti, app, social network, altre piattaforme digitali in formato open e gratuito);
  • condivisione di un’immagine coordinata attraverso un logo ad hoc riconducibile all’evento Expo Milano 2015;
  • creazione e gestione di un catalogo online che faciliti l’incontro tra domanda e offerta di spazi temporanei in cui realizzare esposizioni/eventi/attività non solo nei sei mesi di Expo da parte di soggetti nazionali ed esteri;
  • realizzazione e gestione di un servizio di informazione su tutti gli elementi necessari per acquisire autorizzazioni e permessi per l’uso degli spazi la realizzazione degli eventi stessi. 

Secondo una ricerca promossa dalla Camera di Commercio di Milano e dalla Società Expo 2015 e affidata a un team di analisti economici coordinati da Alberto Dell’Acqua professore Sda Bocconi, il “fuori Expo” porterà a Milano un indotto pari a 2,05 miliardi, un valore aggiunto di 1 miliardo e quasi 20mila  occupati.

A beneficiarne di più saranno i settori del turismo e della ristorazione, con 1,6 miliardi di produzione aggiuntiva e 18.300 occupati, ma anche il commercio con quasi mezzo miliardo di produzione aggiuntiva e 700 unità di lavoro. Questi impatti sono da considerarsi distribuiti su tutto l'arco dell'anno 2015, con un "picco" in corrispondenza dei sei mesi dell'evento Expo 2015. Un indotto importante per il fuori Expo che pesa sulle 102mila unità di lavoro attivate in totale per Milano dall’Expo e i 12,7 miliardi di produzione aggiuntiva sul territorio. 

Hanno detto: 

Giuliano Pisapia: “ ’Expo in Città’ è un’altra grande sfida perla Milano di Expo. É un progetto innovativo di Comune e Camera di Commercio, parte importante della preparazione della città che l’Amministrazione sta mettendo a punto, in collaborazione con la società Expo e le altre istituzioni. Expo dimostra di essere quello in cui abbiamo sempre creduto: un importante volano economico per Milano,la Lombardia e l’Italia, ma anche un volano di accelerazione della partecipazione, della creatività e dello spirito di innovazione di quanti a Milano vivono e lavorano. Le qualità che hanno sempre fatto della nostra città una metropoli leader in Italia e nel mondo”. 

Giuseppe Sala: “Siamo felici dell'iniziativa promossa dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio. Con 'Expo in Città', già oggi, si costruisce e si arricchisce l'offerta culturale, educativa e di intrattenimento che i turisti e i visitatori troveranno all'interno di Expo Milano 2015. Durante i sei mesi dell'evento tutte le eccellenze milanesi, dallo sport alla cultura, alla moda, avranno modo di esprimersi, dentro e fuori il sito espositivo, in perfetta armonia con il tema di Expo Milano 2015 'Nutrire il Pianeta, Energia per a Vita'".

05/05/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia