• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Sono iniziati alle 7,30 del 18 febbraio i lavori di costruzione di Palazzo Italia presso il sito espositivo di Rho-Pero che ospiterà Expo Milano 2015, nel pieno rispetto dei tempi previsti per la realizzazione del Padiglione Italia. 

L’appalto per la realizzazione di Palazzo Italia è stato aggiudicato lo scorso dicembre dall’Ati - Associazione Temporanea di Imprese - Italiana Costruzioni spa con Consorzio Veneto Cooperativo Scpa. 

L’importo complessivo dei lavori - relativo a strutture, finiture e impianti - è di 25.284.697,29 euro, comprensivo degli oneri per la sicurezza, esclusi gli oneri fiscali. 

Palazzo Italia, destinato a luogo istituzionale e di rappresentanza dello Stato e del Governo italiani, sarà il cuore simbolico dell’intero progetto del Padiglione Italia e rimarrà in modo permanente anche dopo l’Esposizione Universale del 2015. 

Il progetto esecutivo di Palazzo Italia è stato elaborato dal raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Nemesi &Partners srl, Proger spa, BMS Progetti, Prof. Livio de Santoli, che nel mese di aprile 2013 si era aggiudicato il concorso internazionale di progettazione. 

Il Padiglione Italia è costituito da Palazzo Italia e dagli edifici affacciati sul Cardo, per un totale di circa 25mila metri quadrati, adibiti a spazi espositivi, uffici istituzionali, auditorium e aree eventi.

Nella prima settimana di marzo invece la Germania entrerà sul sito per il via ai cantieri del suo padiglione.

 

18/02/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale