• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Si è tenuta il 27 settembre al Piccolo Teatro Grassi di Milano la cerimonia per l’avvio del progetto Human Technopole, alla presenza del premier Matteo Renzi, del ministro delle Politiche agricole e Maurizio Martina, del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, dell’amministratore delegato di Arexpo Giuseppe Bonomi, del presidente di IIT, Roberto Cingolani, capofila scientifico in questa fase dell'organizzazione del progetto.

"Vogliamo mettere al centro la questione della salute dell'Italia anche con il progetto dello Human Technopole, i migliori ricercatori devono venire qui a Milano. Il nuovo polo deve competere con i grandi centri di ricerca mondiali", ha detto il capo del Governo Matteo Renzi. "Sarà una spinta per la città di Milano per essere punto di riferimento nel Paese. E sarà una spinta per l'Italia. Milano – ha continuato - deve prendere per mano il Paese e portarlo nel futuro. Human Tecnopole è il simbolo di questa operazione. Noi abbiamo mostrato qual è il disegno strategico, ci abbiamo messo i soldi – ha concluso -  ma adesso tocca a voi fare quello che sapete fare nella parte scientifica: chiamate i migliori, nessuno si permetta di mettere il becco su chi chiamare. E stiamo ad aspettare i risultati".

“Il mio sogno è quello di vedere a gennaio del prossimo anno la posa della prima pietra di Human Technopole per concretizzare così il percorso con il primo insediamento, che dia modo di capire che l'eredità di Expo si realizza con un progetto di grande portata – ha dichiarato il ministro Maurizio Martina, responsabile per il governo di Human Technopole. Il Governo pochi giorni fa ha firmato un decreto "che ha reso disponibile 80 milioni di euro per far partire il progetto - ha spiegato - che si aggiungono ai precedenti 50 milioni che il Governo aveva stanziato per entrare come socio in Arexpo", la società pubblica proprietaria delle aree. 

Arexpo, la società che gestisce l'area in cui sorgeva a Milano l'Expo, è "in piena sintonia" con IIT per quanto riguarda l'arrivo tra un anno dei primi ricercatori in quello che sarà il grande polo di ricerca Human Technopole. Lo ha detto l'ad Giuseppe Bonomi. "Per quanto riguarda l'operatività iniziale - ha detto il manager di Arexpo - siamo in perfetta sintonia con IIT: i primi ricercatori potranno essere attivi già fra 12 mesi. Sull'operatività complessiva di Human Technopole, invece, l'orizzonte è di medio termine, ci vorranno almeno sei anni".

Soddisfatto il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala: "Oggi sono qui come ospite, per ascoltare, mi sembra che il quadro sia positivo - ha detto - il trasferimento del campus della Statale è la chiave di volta. Mi aspetto di avere certezza sui fondi per far partire la progettazione. Con l’Human Technopole - ha aggiunto – Milano esprime la sua potenzialità confermata dagli ultimi dati riguardanti le carte di credito: risulta che in termini di visitatori Milano ha superato Roma".

 

27/09/16
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Regione Lombardia