• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Trasporti, alberghi e pacchetti viaggio questi i segmenti sui quali il turismo digitale si sta insinuando.

Dall’osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano emerge un fenomeno in continua ascesa ed evoluzione che nel 2014 ha generato un business di 8,8 miliardi di euro, e che si è concentrato principalmente per il 74 per cento, sui trasporti (10 punti percentuali in più rispetto all'anno precedente); sulle strutture ricettive per il 14 per cento (+ 4%) e sui pacchetti di viaggio 12% (+ 10%).

Un business che, su un mercato complessivo di 49 miliardi, ha inciso per il 18 per cento, considerando spesa incoming, domestica, degli italiani in Italia, e outgoing, degli italiani all'estero

Il turismo domestico fa da traino nella spesa digitale e rappresenta il 46 per cento degli acquisti (11 punti percentuali in più rispetto al 2013). Segue l’outgoing 9% e l’incoming 6%.

Da monitorare gli  acquisti effettuati con i device mobili: nel 2014 infatti solo il mobile commerce ha generato circa 340 milioni di euro, crescendo del 40 per cento rispetto al 2013.

 

28/05/15
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale