• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

La Cia, una delle principali organizzazioni professionali agricole europee con circa 900 mila iscritti, sarà presente durante l'Esposizione universale al Padiglione Italia con un ufficio di rappresentanza per sviluppare un programma di incontri con omologhi internazionali, rappresentanti istituzionali e delle realtà produttive e sei eventi organizzati nell'Auditorium di Palazzo Italia.

Firmato l'8 settembre il contratto di partecipazione. Presenti alla firma Diana Bracco, Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia; Dino Scanavino, Presidente nazionale Cia; Rossana Zambelli, Direttore nazionale Cia; Cinzia Pagni, Vice Presidente Vicario Cia; Giovanni Daghetta, Presidente della Cia Regionale della Lombardia; David Nebiolo, Responsabile Comunicazione e Immagine Cia; Giuseppe Cruciani, Amministratore Unico Agricoltura è Vita Srl.

La Cia-Confederazione italiana agricoltori, fondata nel 1977, si articola in associazioni di categoria, istituti e società che operano per la sicurezza alimentare e la salvaguardia dell'ambiente; svolge attività e iniziative nel campo della qualità, della sicurezza e dell'educazione alimentare, della tutela e della valorizzazione dell'ambiente, dell'agriturismo, delle foreste, dell'agricoltura biologica, delle energie alternative, dell'editoria e dell'informazione legislativa agraria.

08/09/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale