• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Milano sarà presto dotata di bus elettrici. Lo ha annunciato negli studi di Class CNBC durante la trasmissione Caffè Affari, il presidente e direttore generale di Atm, Bruno Rota, secondo il quale a fine gennaio 2016 sarà avviata la gara che include la dotazione di dieci nuovi autobus urbani elettrici a tre porte e a pianale ribassato. Le prime immatricolazioni saranno effettuate probabilmente entro la fine del 2016 e i bus saranno allora destinati alle linee del centro.

"Il piano di investimenti 2016 - ha spiegato il presidente Atm Bruno Rota - si articolerà su tre piloni principali: l'acquisto di nuovi treni Leonardo per la linea verde e per la linea rossa; l'ampliamento del deposito di Gallaratese; il primo ordine di bus elettrici e la prosecuzione del piano globale di rinnovo di mezzi di superficie". La gara per 10 nuovi autobus a tre porte sarà lanciata alla fine del mese prossimo e le prime immatricolazioni saranno fatte probabilmente alla fine del 2016.

Si tratta di un impegno "oneroso", ha sottolineato Rota, dato che "costano quasi il doppio dei bus a gasolio. Procediamo con molta prudenza - ha aggiunto - perché è una tecnologia ancora in rapidissima evoluzione e vogliamo poter contare sulla possibilità di avvalerci di ogni novità". I bus dovranno avere un'autonomia di 150 km con il condizionatore acceso. E la previsione è che faranno 45 mila chilometri l'anno.

“E’ una scelta assai importante quella annunciata oggi da Atm di acquistare dei bus elettrici. Proprio oggi, a Parigi nel corso della riunione del C40, il network delle grandi città mondiali che si battono contro i cambiamenti climatici, abbiamo affrontato la questione. Oltre a Milano, che ho l’onore di rappresentare, anche i sindaci di Londra, Parigi, Copenaghen, Los Angeles e Rio de Janeiro, insieme a molti altri, hanno esplicitato un orientamento verso i bus elettrici all'interno delle strategie da mettere in campo per la mobilità sostenibile. Una volontà condivisa che può portare, oltretutto, ad un progressivo abbassamento dei prezzi di questi mezzi. I cambiamenti climatici sembrano sfide impossibili, ma se collaboriamo andando tutti nella stessa direzione le cose diventano più semplici. Milano prosegue in una direzione chiara assumendo e sostenendo scelte importanti per migliorare la qualità della vita dei cittadini e aiutare il Pianeta" - ha dichiarato l'assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran.

04/12/15
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale