• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Padiglione Italia ha pubblicato l’Avviso Pubblico “Concessionario Gestione Azienda Salumi”, volto alla selezione di un soggetto concessionario per la progettazione, la realizzazione, l’allestimento e la gestione di un’area espositiva sita nell’Area Cardo Nord - Ovest di Padiglione Italia, dedicata ai Salumi e rappresentativa dell’eccellenza e della diversità di questi prodotti nel territorio italiano.

Nell’area oggetto della concessione, il Concessionario dovrà organizzare un’esposizione in chiave “Edutainment” sui salumi italiani, e sul loro significato nella storia delle professioni, nella cultura, nutrizione, tradizione e nello sviluppo economico e produttivo del nostro Paese.

In base alle regole del Bie, per non più del 20% dello spazio disponibile sarà possibile organizzare un’offerta commerciale e di degustazione di prodotti, sempre con focalizzazione sui prodotti derivati dal latte, mentre almeno l’80% dello spazio deve essere dedicato al percorso espositivo ed educativo.

L’offerta commerciale, basata per almeno l’80% salumi, può essere completata con altri prodotti, ma Padiglione Italia si riserva di approvare l’assortimento non relativo ai salumi e di indicare fino a 5 categorie per le quali è concessa l’esclusiva a un singolo operatore. Ad oggi le esclusive concesse sono: Birra Poretti (categoria Birra), Caffè Lavazza (categoria Caffè), Acqua Minerale San Pellegrino (categoria acqua minerale).

Il Concessionario sarà titolare del diritto di gestione dello spazio dedicato ai salumi con effetto a partire dal momento della consegna da parte di Padiglione Italia (2 mesi circa prima dell’inizio dell’evento in modo da consentire congrui tempi di allestimento), fino alla chiusura dell’evento, il 31 ottobre 2015.

L’area della concessione consta di:

  •        uno spazio al coperto di circa 160 mq, con altezza libera di circa 4,80 metri;
  •        uno spazio aperto (piazzetta) di circa 75 mq, pavimentato;
  •        una terrazza di circa 215 mq.

Non sono previsti spazi per la preparazione del cibo.

Gli spazi verranno realizzati nella modalità definita come “shell and core”, che significa realizzazione di fondazioni e strutture, involucro, servizi igienici e impianti.

Lo spazio dedicato ai Salumi dovrà rappresentare, nella sua proposizione artistica e nell’allestimento, il concept di “Vivaio Italia”, attraverso il coinvolgimento di giovani nelle diverse attività previste sia durante il semestre espositivo che per la progettazione e l’allestimento dello spazio. Dovrà inoltre essere aderente alle linee espositive che permeano tutto il Padiglione Italia, proponendo un progetto “alto”, non commerciale, che privilegi innanzitutto la “visitor experience”, rispetto a una banale mostra di marchi commerciali.

Il Concessionario acquisirà, dall’aggiudicazione e per il periodo fino al 31 ottobre 2015, i seguenti benefici:

  1. diritto di utilizzo del logo/brand di Padiglione Italia;
  2. diritto di visibilità in Padiglione Italia;
  3. visibilità nel programma di comunicazione e nelle attività di marketing di Padiglione Italia.

Saranno esaminate le offerte provenienti da operatori che rappresentino il “brand italiano” e che:

  •        abbiano sede legale in Italia;
  •         partecipino alla procedura con marchio italiano;
  •         posseggano un profilo coerente con i valori, le finalità e la reputazione proprie dell’Esposizione Universale del 2015 e in linea con la mission           del Padiglione Italia;
  •         siano portatori di un interesse strategico nell’assumere il ruolo di partner del Padiglione Italia;
  •         siano altamente rappresentativi delle eccellenze italiane sui temi di pertinenza dell’evento.

Sono ammessi a partecipare alla presente selezione, ai sensi dell’art. 34, co.1, del D.Lgs n. 163/2006, i soggetti ivi previsti, nello specifico: imprese singole, società, cooperative, consorzi, i raggruppamenti temporanei di imprese e le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete.

La proposta verrà esaminata da una commissione appositamente nominata, che assegnerà massimo 65 punti per l’offerta tecnica e massimo 35 punti per l’offerta economica.

L’offerta tecnica è così articolata:

  •         concept di realizzazione (massimo 25 punti);
  •         progetto di valorizzazione del concept del Vivaio (massimo 10 punti);
  •         progetto di valorizzazione dei prodotti italiani (massimo 20 punti);
  •         sistema di gestione ambientale adottato (massimo 10 punti).

L’offerta economica è invece così articolata:

  •         offerta per l’aggiudicazione della concessione dello spazio “Azienda Salumi” (massimo 30 punti): il contributo monetario che in concorrente intende riconoscere a Padiglione Italia non potrà essere inferiore a 800.000 euro (Iva esclusa). Tale importo è da riconoscersi a Padiglione Italia per il 30% alla firma del contratto e per il restante importo entro il primo aprile 2015;
  •         royalty sul fatturato che verrà realizzato (massimo 5 punti): si tratta della percentuale che il concorrente intende riconoscere al Padiglione Italia sugli incassi delle attività commerciali realizzate all’interno della Piazzetta durante l’evento e non potrà essere inferiore all’8% del fatturato (Iva esclusa).

Le offerte dovranno pervenire in busta chiusa e riportare la dicitura “All’attenzione del Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia - Non aprire – Avviso pubblico volto alla selezione di un soggetto concessionario per la progettazione, la realizzazione, l’allestimento e la gestione di un’area espositiva denominata “Azienda Salumi”, sita nell’area Cardo Nord Ovest all’interno del Padiglione Italia”, presso la sede operativa di Padiglione Italia in via Fabio Filzi 22 – 20124 Milano oppure, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 23 giugno 2014 per mezzo del servizio postale di Stato, con raccomandata AR o mediante agenzia di recapito autorizzata.

Gli offerenti possono, in alternativa, provvedere alla consegna a mano dei plichi dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:30 dei giorni feriali dal lunedì al venerdì presso la suddetta sede - i pomeriggi fino al giorno precedente la scadenza – fatto salvo il giorno 23 giugno 2014, dove sarà obbligatorio consegnare i plichi entro e non oltre le ore 12:00.

Le richieste di chiarimenti dovranno pervenire via e-mail entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 16 giugno 2014 al seguente indirizzo:corporate@paditexpo2015.com

Vai all’avviso pubblico “Concessionario Gestione Azienda Salumi Padiglione Italia”.

19/05/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale