• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

“Sono lieto dell’annuncio fatto dal premier britannico David Cameron sulla partecipazione del Regno Unito all’Expo 2015, un evento importante per attirare gli investimenti esteri”. Così il Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta ha commentato l’adesione del Regno Unito a Expo Milano 2015. Con la conferma britannica sale a 135 il numero dei Partecipanti Ufficiali all’Esposizione Universale. “L’Expo 2015 – ha aggiunto - è per noi un appuntamento importante”.

Quella britannica è un’adesione molto attesa e significativa, con un sapore particolare perché la prima edizione dell'Esposizione Universale  si è tenuta a Londra nel 1851. L'annuncio di oggi, proprio in concomitanza con l'International Participants Meeting di Expo Milano 2015, è un’ulteriore dimostrazione della fiducia e dell’apprezzamento che i Paesi del mondo stanno dando al progetto italiano. 

“Siamo molto felici che il Regno Unito abbia deciso di essere presente- ha dichiarato il Commissario Unico per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala -. Un grazie particolare al presidente del Consiglio Enrico Letta, al ministro degli Esteri Emma Bonino e al Governo tutto che ci manifestano quotidianamente il loro sostegno più sincero”.

Il Sottosegretario con delega all’Expo 2015 Maurizio Martina ha salutato con entusiasmo l’adesione britannica: "Questa notizia – ha commentato - segna un ulteriore importante risultato per tutta la squadra Expo e per il Presidente Enrico Letta, che nelle settimane scorse molto si è speso personalmente con il Primo Ministro britannico David Cameron. Un altro passo concreto verso una grande Esposizione: benvenuta Gran Bretagna”.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. “Questa adesione – ha dichiarato Maroni - ci permetterà di fare della Gran Bretagna una delle principali e prossime tappe del 'World Expo Tour'. Andremo sicuramente Oltremanica a presentare la nostra Esposizione universale”. “L’arrivo di questo grande Paese – ha affermato Pisapia - è un’ulteriore conferma della validità e attualità del tema della nostra esposizione universale”.

 

www.expo2015.org

Scarica l'infografica dei paesi aderenti a Expo Milano 2015

 

 

Fino ad oggi hanno aderito:

Svizzera, Montenegro, Azerbaijan, Turchia, Romania, San Marino, Egitto, Perù, Russia, Uruguay, Togo, Germania, Guatemala, Cambogia, Honduras, Mauritania, Slovenia, Principato di Monaco, Uzbekistan,Spagna, Albania, Israele, Kuwait, Colombia, Armenia, ONU, Siria, Iran, Gabon, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Mongolia, India, Georgia, Bolivia, SantaLucia, Lettonia, Tunisia, Argentina, Lituania, Congo Brazzaville, Ucraina, Bielorussia, Kazakhstan, Sri Lanka, Mali, Algeria, Dominica, Belgio, Repubblica di Palau, Micronesia, Ecuador, Cina, Cile, Emirati Arabi Uniti, Mozambico, Bangladesh, Repubblica Dominicana, Moldova, Nepal, Qatar, Thailandia, Libano, Slovacchia, Tagikistan, Francia, Guinea Bissau, Oman, Corea del Sud, Kirghizistan, Pakistan, Italia, Vietnam, Saint Vincent e Grenadine, Haiti, Uganda, Giappone, Palestina, Austria, Arabia Saudita, Eritrea, Costa Rica, Guinea Conakry, Kenya, Camerun, Brunei, Repubblica di Panama, Zambia,Benin,Yemen, CERN, Congo Kinshasa, Ungheria, Ghana, Gambia, Tanzania, Etiopia, Bulgaria, Indonesia, Vanuatu, Costa d’Avorio, Angola, Iraq, Malesia, Città del Vaticano, Afghanistan, Estonia, Myanmar, Cuba, El Salvador, Paraguay, Nigeria, Zimbabwe, Sovrano Ordine di Malta, Laos, Niger, Croazia, Giordania, Serbia,Commissione Europea, Bahrain, Repubblica Ceca, Brasile, Repubblica Centrafricana, Messico, Guinea Equatoriale, São Tomé ePrincipe, Unione delle Comore, Grecia, Burundi, Maldive, Capo Verde, Ruanda e Regno Unito.
04/10/13
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia