• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il 73% degli italiani e l’85% dei lombardi sono favorevoli a compiere una visita a Expo Milano 2015 e oltre la metà dei lombardi si offrirebbe come volontario per dare una mano per la riuscita dell’evento internazionale. 

È quanto emerge da una ricerca del Touring Club Italiano e di Duepuntozero-Doxa. I dati sono stati raccolti grazie a una rilevazione campionaria sulla popolazione italiana maggiorenne connessa a Internet, chiamata a rispondere a domande incentrate sull’Esposizione Universale di Milano. 

Secondo questa indagine - l’82% degli italiani, il 97% dei lombardi - conosce la città in cui si svolgerà l’Expo, dato di molto superiore a quanto risultava nel 2011 (poco più del 50%, rilevato da TurisMonitor 2012). 

Risulta meno nota invece la durata dell’Esposizione Universale: solo il 27% dei connazionali indica “sei mesi”, contro il 42% dei lombardi, mentre la percezione più diffusa è che sia un evento annuale (il 35% degli italiani). 

Il 73% degli italiani e l’85% dei lombardi si dichiara favorevole a una visita nei padiglioni dell’Esposizione, mentre solo il 25% afferma con certezza che parteciperà all’evento, dato che sale al 53% se si considerano i residenti in Lombardia. 

Un dato molto significativo riguarda poi la disponibilità a offrirsi come volontario per supportare varie attività di accoglienza durante Expo Milano 2015: oltre il 50% dei lombardi. L’11% dichiara che si candiderebbe sicuramente e il 41% che prenderebbe in considerazione la cosa. 

Tra le attività di volontariato più desiderate conquistano i primi posti l’erogazione di informazioni turistiche per i visitatori (60%) e il presidio di siti culturali (49%) per consentire l’apertura di luoghi altrimenti inaccessibili ai turisti.

 

22/04/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale