• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Venerdì 11 ottobre si è tenuto all’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli un seminario organizzato dal Partito Democratico dal titolo: “Expo 2015: opportunità per l’Italia, occasione per l’Europa”. Sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Pisapia, il sottosegretario all'Expo Maurizio Martina e il segretario del Pd Guglielmo Epifani.

Hanno detto:

Giuliano Pisapia: "Expo 2015 sarà un evento strategico per lo sviluppo economico e sociale di Milano e dell'Italia, in termini di investimenti economici in arrivo dal mondo e di investimenti sui contenuti dell'Esposizione universale: il diritto al cibo sicuro, la lotta agli sprechi, le energie rinnovabili e l'acqua come bene comune. Milano per oltre un anno sarà al centro dell'attenzione del mondo con il Semestre di Presidenza Ue, il vertice ASEM che vedrà arrivare a Milano capi di stato e di governo dell'Europa e dell'Asia, Expo. Tornerà ad essere 'Mediolanum', centro d'incontro di Paesi diversi alla ricerca di un nuovo modello di sviluppo per il mondo, più sostenibile e più equo. Una sfida che potremo vincere solo nel quadro di un collegamento stretto con l'Europa. Sulla strada di Expo oggi abbiamo il sostegno del Governo. Da tempo abbiamo dato indicazioni precise sulle spese per questo grande evento globale, che è evento nazionale per il rilancio del Paese. Ci deve essere dunque una deroga al Patto di stabilità. Crediamo in una modifica cui devono lavorare il Governo e il Parlamento"

Guglielmo Epifani: "Sarà l'Expo di Milano e dell'Europa che escono dalla crisi. L'Expo è la più grande vetrina espositiva del mondo. Per il Paese è una grande opportunità perchè la crisi dovrebbe essere alle spalle e ci sarà bisogno di uscire dalla stagnazione con politiche di sviluppo, si determinerà se possiamo ripartire con un po' di forza o meno. L'Expo sarà un'occasione per dare all'Italia un'identità molto forte, un'occasione per chi vorrà stabilire con il nostro Paese un rapporto economico. Il padiglione italiano dovrà rappresentare l'anima del nostro Paese. Noi stiamo ragionando perché Expo sia una vetrina che resti nel tempo".

Maurizio Martina: "Confermo che il Governo sta lavorando a novità importanti sul patto di stabilità per schiodarlo e alleggerirlo per tutti gli enti locali. Per Expo l'impegno c'è. I provvedimenti arriveranno saranno migliorativi rispetto alla situazione attuale. Il Governo lavora per aiutare il Comune di Milano e le istituzioni a fare bene il loro mestiere anche in vista di Expo. E' prevista un'operazione che aiuti il Comune per le spese che riguardano la manifestazione e per il semestre europeo. Expo dovrà fare di Milano la sede di un patto globale sul cibo. Si arriverà probabilmente a 140 Paesi ed è già un risultato straordinario".

11/10/13
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia